Tassa Tevere Nera, il Movimento cinque stelle scende in campo: “Mozione in consiglio comunale”

A seguito del comunicato diffuso dal Comitato ‘No tassa Tevere Nera’ il consigliere Thomas De Luca annuncia una mozione che verrà presentata al prossimo consiglio comunale

fiume Nera

Emerge una ulteriore novità sulla querelle ormai nota relativa al pagamento della tassa ‘Tevere Nera’. Nei giorni scorsi infatti il consigliere del consorzio di bonifica Moreno Montori – eletto nella lista ‘No tassa Tevere Nera’ – aveva diffuso un comunicato stampa al quale ha fatto seguito la presa di posizione del Movimento cinque stelle. Andiamo con ordine. Riportiamo i passaggi più significativi della nota in merito: “Quello del consorzio è l’ennesimo attacco alla democrazia. Mi è stato notificato che nella prossima ed imminente riunione del Consiglio di amministrazione verrà rivisitato lo statuto e regolamento elettorale consortile. Da quanto risulta agli atti sono previste modifiche agli artt. 14 e 19 dello statuto. Nello specifico viene espressamente reso ineleggibile chi non paga il tributo consortile addirittura con la semplice emissione dell’ingiunzione di pagamento”. Il consigliere poi sottolinea: “Non vogliono proprio avere tra i piedi chi reclama uno stesso trattamento fiscale tra il territorio di Terni e quello di Perugia, dove invece il tributo consortile non viene richiesto solo perché non è presente alcun Consorzio, ma i lavori sono comunque garantiti e pagati con lo strumento della fiscalità generale. Ma vi è di più: con una seconda modifica statutaria è previsto che non sarà più possibile presentare liste elettorali contrarie all’applicazione del tributo, tagliando di fatto le gambe alla lista “No Tassa Tevere Nera” che si batte da anni affinché si raggiunga l’equità fiscale in tutto il territorio regionale. La nostra lista, infatti, con una tale proposta di modifica, non sarà più nemmeno legittimata a partecipare alla prossima competizione elettorale in programma per il 2020”

Movimento cinque stelle in campo: “Mozione da presentare in consiglio”

“La posizione del M5S nel corso degli anni sull'iniquità dell'applicazione della tassa dei consorzi di bonifica, come il Tevere-Nera, ad una sola parte della popolazione umbra è stata sempre inequivocabilmente contraria – afferma Thomas De Luca - Anche stavolta non possiamo che schierarci e fare nostro l'appello del Comitato ‘No tassa Tevere Nera’ in merito alle recenti iniziative che minano il diritto di rappresentanza dei contribuenti. Rimaniamo allibiti di fronte al tutt'altro che sibillino appello del sindaco di Attigliano nei confronti dell'amministrazione ternana ad uscire dall'ambiguità e prendere una posizione netta e chiara sulla tassa Tevere-Nera. In un anno e mezzo di governo del capoluogo ternano, la Lega non ha mai trovato il tempo necessario per esprimersi con un netto e chiaro no a questa ingiustizia. È evidente l'imbarazzo di fronte a chi gioca a fare il pesce in barile palesato addirittura attraverso un comunicato stampa. Al prossimo consiglio comunale obbligheremo il sindaco e la sua maggioranza ad esprimersi su questo tema presentando una mozione che impegni il comune a impugnare la modifica statutaria

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento