rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

Teatro Verdi, nuovo step: ok al progetto definitivo complessivo

La giunta approva il documento insieme alla richiesta di mutuo per i lavori del primo stralcio. La Salvati: “Passo avanti fondamentale”

Nuovo passo in avanti per il progetto di rilancio del teatro Verdi. La giunta comunale di Terni infatti, su proposta dell’assessore e vicesindaco Benedetta Salvati, ha approvato stamattina il progetto definitivo complessivo dell’intervento di “Recupero e ristrutturazione del teatro comunale G. Verdi”. Progetto che è stato verificato dalla società Rina Check srl e validato dal Responsabile Unico del Procedimento. Allo stesso tempo la giunta ha approvato la richiesta per il mutuo di cofinanziamento dei lavori del primo stralcio funzionale.

I lavori, molto complessi, sono articolati in due stralci: il primo da 8,166 milioni di euro e il secondo stralcio da 11 milioni con fondi del PNRR grazie al progetto presentato, che è stato finanziato più di recente.

La novità, rispetto a quanto previsto inizialmente, grazie all’ottenimento dei fondi del PNRR, è dunque che i due stralci, e quindi il completamento complessivo dell’intervento potranno procedere in continuità. I lavori per la realizzazione del nuovo teatro sono dunque interamente finanziati e, una volta iniziati, potranno procedere fino al completamento 

“Oggi in giunta - dice il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici - abbiamo compiuto un altro grande passo in avanti per il futuro della nostra città. Il lavoro complesso, intenso, ma estremamente gratificante, portato avanti in assoluta trasparenza e seguendo tutti i passaggi previsti dalle complesse normative, permetterà alla nostra città di essere sempre più bella ed attrattiva, recuperando luoghi simbolo della città che le precedenti amministrazioni ci hanno lasciato in totale stato di abbandono e degrado. C’è ancora tanto da fare per inaugurare il nostro Teatro, ma da oggi comincia il conto alla rovescia e così come è stato per la Fontana di Piazza Tacito lo stesso succederà per il nuovo Teatro Verdi”. 

I prossimi passaggi saranno l’attivazione da parte del Comune delle procedure per la richiesta del mutuo della Cassa Depositi e Prestiti per il cofinanziamento dei lavori del primo stralcio funzionale dell’intervento di ristrutturazione del teatro necessari per avere la completa copertura finanziaria dei lavori, poi l’indizione della gara pubblica per l'affidamento dei lavori del primo stralcio con inizio lavori presumibilmente entro il primo trimestre 2023 e per la progettazione ed esecuzione dei lavori (appalto integrato) del secondo stralcio funzionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Verdi, nuovo step: ok al progetto definitivo complessivo

TerniToday è in caricamento