rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

Terni, dal Museo al Paesaggio: il mondo domestico si trasforma in cartolina e racconta l'isolamento

L’iniziativa è lanciata dall’associazione Demetra: saranno raccolte immagini e racconti per narrare i giorni del Coronavirus

Le settimane di lockdown hanno probabilmente portato molte persone a riflettere, pensare, guardare avanti. Magari affacciandosi dalla finestra, trovandosi a guardare un paesaggio che, in questo momento, è inevitabilmente diventato ancora più familiare.

E così, dopo l’emozionante esperienza del Museo Domestico, realizzata lo scorso anno dall’associazione Demetra al Caos, dove oggetti personali e quotidiani sono stati affiancati alla collezione del Museo De Felice, l’esperienza diventa tutta digital e guarda a un altro tipo di intimità.

Nasce così il progetto Paesaggio Domestico – Una chiamata alla condivisione. L’iniziativa, come raccontano gli organizzatori, “è rivolta a tutti e tutte coloro che in questo tempo straordinario vogliano condividere un momento della loro quotidianità. Crediamo che invitare ad un piccolo momento di riflessione e creatività, per chi voglia, possa essere un atto di generosità verso se stessi ed apertura verso la comunità che in questo momento può apparire distante”.
L’idea è quella di identificare la propria postazione preferita durante queste lunghe giornate in casa e scattare una foto da lì, mostrando quindi il proprio punto di vista su un panorama casalingo. 
L’immagine dovrebbe poi essere corredata da una breve spiegazione, un racconto, un aneddoto per far capire il motivo della scelta.

Questo piccolo paesaggio domestico sarà condiviso sulla pagina facebook di Museo Domestico e sul sito di Associazione Demetra.
“Il risultato – continuano i promotori - sarà una serie di cartoline dall’interno che invieremo simbolicamente nel web destinate a ritrovare una connessione di sguardo. I nostri paesaggi domestici saranno così la finestra sulla condizione che ci coinvolge tutti e tutte e che può regalare un momento di vicinanza nella distanza”. Per partecipare ci sarà tempo fino al 3 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, dal Museo al Paesaggio: il mondo domestico si trasforma in cartolina e racconta l'isolamento

TerniToday è in caricamento