rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Tirreno-Adriatico, doppietta per Terni: arrivo in città e partenza dalla cascata delle Marmore: “Visibilità in tutto il mondo”

Il sopralluogo si è svolto stamattina, martedì 16 novembre alla presenza dell’assessore allo sport Elena Proietti

Un vero e proprio “colpaccio” quello messo a segno dall’amministrazione comunale, nella persona dell’assessore Elena Proietti e dell’ufficio sport. La cinquantasettesima edizione della Tirreno-Adriatico farà tappa a Terni, attraverso un arrivo di frazione ed una successiva partenza. Appuntamento rispettivamente per il 9 e 10 marzo, quando la corsa dei Due Mari dapprima approderà in prossimità di Palazzo Spada per poi ripartire dalla cascata delle Marmore, il giorno seguente. Una vetrina molto importante per l’intero territorio, poiché si tratta di una manifestazione che catalizza l’attenzione degli sportivi di tutto il mondo.

Stamattina, martedì 16 novembre, si è svolto un sopralluogo proprio per limare i dettagli, in vista dell’annuncio ufficiale. Nelle ultime edizioni (2020 e 2021) la Tirreno-Adriatico aveva omaggiato la città con due partenze, ospitando i campioni del ciclismo che individuano tale manifestazione per preparare le classiche di primavera. La novità, rispetto agli anni precedenti, è rappresentata dalla Milano-Torino, ricollocata nella sua posizione originale – nel mese di marzo – a cavallo tra la Due Mari e la Milano-Sanremo, in programma il 19 marzo.

Per ciò che riguarda la tappa del 9 marzo, secondo le prime indiscrezioni, i corridori dovrebbero arrivare da Narni per poi proseguire lungo la Marattana e confluire in corso del Popolo, rettilineo in lastricato dove verrà posizionato lo striscione del traguardo. Successiva partenza dalla cascata delle Marmore, altra grande novità, e percorso che si snoderà verso una località delle Marche, dove terminerà la frazione. 

Una curiosità a margine: la foto scattata durante il passaggio presso il sito naturalistico ternano, poi condivisa sui canali ufficiali lo scorso mese di marzo, venne poi condivisa e commentata da tantissimi utenti al di fuori dei confini nazionali, destando notevole curiosità ed interesse. Un modo per veicolare il brand della cascata delle Marmore e farlo conoscere ancora di più oltre penisola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirreno-Adriatico, doppietta per Terni: arrivo in città e partenza dalla cascata delle Marmore: “Visibilità in tutto il mondo”

TerniToday è in caricamento