Tradizione ternana a tavola, la pizza pasquale di formaggio: ingredienti e curiosità

Nelle antiche tradizioni veniva (e viene tutt’ora) consumata a colazione ma è diventata ormai una torta irrinunciabile nei pranzi di Pasqua

pizza di formaggio

La pizza pasquale di formaggio è la leccornia che si trova in (quasi ndr) tutte le tavole imbandite di Terni e provincia. La preparazione avviene qualche giorno prima per permettere a tutti gli ingredienti di amalgamarsi per bene. Ingredienti: farina, parmigiano reggiano, latte formaggio tipo emmental, provolone, pecorino, lievito di birra, zucchero, uova, sale e pepe

Preparazione della pizza di formaggio

Preriscaldate il forno a 200°. Riempite mezzo bicchiere con acqua tiepida e scioglietevi 20 gr di lievito di birra con un cucchiaino di zucchero (in alternativa potete usare il malto d'orzo). Prendete 100 gr di farina e amalgamatela con acqua e lievito su un piano di lavoro, fino a formare un panetto morbido. Fatelo lievitare in una ciotola coperta con un canovaccio per un'ora. Trasferite la farina avanzata sulla spianatoia o sul vostro piano di lavoro pulito, e amalgamatela con un bicchiere scarso di acqua tiepida, due cucchiai di olio, un pizzico di sale e pepe.

Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo incorporatelo al panetto già lievitato. Nel frattempo, grattugiate 25 g di emmental, 50 gr di parmigiano e 25 g di provolone. Uniteli a due uova in una ciotola e sbattete il tutto. Successivamente incorporate anche il formaggio rimasto, tagliato a dadini, e continuate a lavorare l'impasto energicamente con le mani. Capirete che è pronto quando la pasta tenderà a staccarsi dalla spianatoia e dalle mani. Trasferite la pasta in uno stampo alto e stretto, precedentemente unto di olio per non far attaccare l'impasto, e fatelo lievitare ancora un paio ore. Trascorso il tempo di lievitazione, infornate e cuocete la torta al formaggio umbra per circa trenta minuti. La pizza di formaggio è accompagnata da affettati (salsicce secche, capocollo) o frittate pasqualine. Nelle antiche tradizioni veniva (e viene tutt’ora) consumata a colazione ma è diventata ormai una torta irrinunciabile nei pranzi di Pasqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento