menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
treofan

treofan

Treofan, incontro al Mise: una cinquantina di lavoratori sotto la sede del Ministero

Il delegato della Rsu Uiltec Fabio Boncio:“Occorre che l’azienda presenti il piano industriale che ci doveva rendere noto già dal mese scorso ed inoltre vogliamo conoscere i dettagli della vendita"

Oggi pomeriggio al Ministero dello Sviluppo Economico, in via Molise, a Roma, incontro per Treofan. Una cinquantina di lavoratori del sito del polo chimico della Polymer, saranno presenti al sit-in sotto la sede del Ministero. Il management di Jindal, secondo quanto promesso, dovrebbe presentare il piano industriale. La multinazionale indiana, nelle settimane scorse, ha inviato le lettere di licenziamento per una settantina di lavoratori di Battipaglia e l’iniziativa ha messo in allarme il sindacato dei chimici del territorio.

DSC04108-2

La partenza per Roma dei lavoratori Treofan

Il delegato della Rsu Uiltec Fabio Boncio non nasconde le preoccupazioni :“Occorre che l’azienda presenti il piano industriale che ci doveva rendere noto già dal mese scorso ed inoltre vogliamo conoscere i dettagli della vendita. Da qualche tempo si stanno verificando degli spostamenti di ordini dal nostro stabilimento, non è un buon segnale”. Sulla stessa lunghezza d’onda Davide Lulli della Rsu Filctem. “Siamo preoccupati anche per il mercato, abbiamo perso delle produzioni, dall’incontro al Mise ci aspettiamo chiarimenti sul futuro di Treofan Terni”. Gli occupati sono attualmente 145, ma alcuni anni fa erano 300, una grossa cura dimagrante che ha colpito anche i lavoratori dell’indotto. Terni ha già pagato un caro prezzo, non si può permettere ulteriori tagli occupazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento