rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Turismo a Terni, numeri in continua ascesa e ritorno degli stranieri: ecco le nazioni che amano i luoghi del cuore del territorio

I dati forniti dalla Regione Umbria, nell’apposita sezione dedicata al turismo. Nel periodo compreso tra gennaio e maggio si computano 5.346 arrivi e 21.583 presenze di stranieri nel ternano

Un trend che fa sperare, quantomeno nei numeri. La Regione Umbria ha infatti pubblicato un ampio report concernente i flussi turistici che si sono verificati, nel periodo compreso tra gennaio e maggio dell’anno in corso. Rispetto ai precedenti, caratterizzati dalla pandemia, l’andamento è in costante e continua crescita sebbene – da ricordare – lo stato di emergenza sia cessato il 31 marzo scorso.

Andamento Umbria

Nel periodo gennaio-maggio, dell’anno in corso, si evidenziano complessivamente 653.982 arrivi e 1.535.787 presenze con un incremento percentuale, rispetto allo stesso periodo 2021, pari al +263.8% negli arrivi e +218.7% nelle presenze e del +203.3% negli arrivi e +204.6% nelle presenze rispetto al 2020, anno in cui i flussi di gennaio e febbraio, prima dello scatenarsi della pandemia, registravano un trend positivo rispetto al 2019.

In forte ripresa i flussi dei turisti stranieri i quali, rispetto al 2021, evidenziano un aumento del +897.7% negli arrivi e +534.0% nelle presenze e, rispetto al 2020, +327,3% negli arrivi e +342,8% nelle presenze. Le nazioni principalmente interessate da tale andamento sono USA, Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Francia, Belgio, Svizzera. Positivi anche i flussi dei turisti italiani che, rispetto al 2021, evidenziano un aumento del +212.1% negli arrivi e +171.0% nelle presenze e, rispetto al 2020, +181.9% negli arrivi e +174.3% nelle presenze. In tal caso le regioni da menzionare sono Lazio, Lombardia, Campania, Emilia Romagna.

Andamento nel ternano

Secondo i dati forniti dalla Regione Umbria, nel periodo di riferimento tra gennaio e maggio del 20220, sono stati rispettivamente 107.023 gli arrivi e 229.442 le presenze registrate in tutta la provincia di Terni, per ciò che concerne gli stranieri. La ripartizione è la seguente 86.463 arrivi e 172.582 presenze per ciò che concerne gli italiani e 20.560 e 56.860 relativi ad arrivi e presenze di stranieri. Comparando i dati del 2022 a quelli dei due anni precedenti è evidente l’incremento percentuale che assume proporzioni significative soprattutto negli arrivi da fuori penisola con percentuale pari a 723 rispetto al 2021 e 233 del 2020.

Focus territorio ternano

La Regione Umbria suddivide la provincia in tre macro aree: orvietano, amerino e ternano. Per quest’ultima, nel periodo compreso tra gennaio e maggio, sono stati registrati 39.626 arrivi e 92.083 presenze di italiani; 5.346 e 21.583 relativi agli stranieri per un totale complessivo di 44.972 arrivi e 113.666 presenze.

DATI REGIONE UMBRIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo a Terni, numeri in continua ascesa e ritorno degli stranieri: ecco le nazioni che amano i luoghi del cuore del territorio

TerniToday è in caricamento