Vandalismo e bivacco, la ‘Casa delle musiche’ sprofonda tra abbandono ed inciviltà

La segnalazione di un lettore e le foto che testimoniano il degrado più assoluto che regna in un luogo che doveva essere fiore all’occhiello della città

I presupposti e gli obiettivi fissati lasciavano presagire ad un futuro roseo. Dopo oltre dieci anni di peripezie la ‘Casa delle musiche’ sita in via Cadore a Borgo Bovio venne inaugurata nel 2014. La struttura doveva ospitare giovani musicisti all’interno di una struttura polifunzionale, sviluppata su tre piani, concepita per accogliere corsi di formazione e far esprimere il proprio talento agli artisti, anche attraverso la presenza di sale di registrazione ed un auditorium con tutti i confort del caso.

A distanza di quasi sei anni però la situazione è davvero compromessa. Scritte sui muri, ulteriori atti di vandalismo (tra questi anche l’aver forzato la porta di ingresso), senza dimenticare possibili bivacchi. Una problematica assai nota e già al vaglio dell’amministrazione comunale oltre che essere stata oggetto di un’interrogazione dei consiglieri del Movimento cinque stelle.

La fotogallery per testimoniare lo stato attuale dell’edificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento