Verde pubblico a Terni: “Un disastro prima e tale è rimasto”

La denuncia del capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: “Questa amministrazione altro non è che la prosecuzione di quella precedente”

Parco chiuso della Passeggiata

L’ultimo episodio preoccupante è avvenuto ieri pomeriggio. Un grosso ramo infatti è improvvisamente caduto all’interno dei giardini pubblici della ‘Passeggiata’. Nonostante la presenza di grandi e piccini, in orario di 'punta' , fortunatamente nessuno si è fatto nulla. Stamattina il parco è rimasto chiuso: “Fino a venerdì 21 giugno” come annunciato dall’assessore Benedetta Salvati che poi ha sottolineato come l’obiettivo ora: “È di intervenire puntualmente per la messa in sicurezza degli alberi e procedere successivamente ad interventi più strutturali”.

verde-2

Alessandro Gentiletti: "I parchi sono polmoni preziosissimi"

Il capogruppo e consigliere di Senso Civico Alessandro Gentiletti, interviene sulla questione: “La situazione del verde pubblico dimostra che questa amministrazione, al di là delle legittime richieste dell’elettorato, altro non è che la prosecuzione di quella precedente. Il verde cittadino era un disastro prima e tale è rimasto ora. Gli avvenimenti di questi giorni ne sono l’ulteriore conferma: il crollo alla Passeggiata è grave, e solo per la prontezza dei cittadini, si sono evitati danni alle persone. Lo stato delle vie cittadine, con le ricrescite degli alberi che in alcuni casi rendono inutilizzabili i marciapiedi ed arrivano persino a lambire i primi piani dei palazzi, è vergognoso. Una città come Terni merita ben altra attenzione – afferma Gentiletti - Sconfortanti le parole di ieri dell’assessore all’Ambiente che in consiglio comunale ha ammesso che si proseguirà con i costosi affidamenti ad Afor e che la gara per la manutenzione del verde pubblico verrà fatta solo per l’anno prossimo.  Lo stato di abbandono del verde è palese per quanto riguarda i parchi pubblici la stragrande maggioranza è interdetta ai cittadini. Una situazione di disagio forte, nella stagione estiva, particolarmente calda a Terni, i parchi sono polmoni preziosissimi che devono essere a disposizione dei Ternani.  Noi chiediamo all’assessore all’Ambiente di attivarsi quanto prima e di entrare finalmente in una modalità operativa – chiosa il consigliere-  visto che in questi dodici mesi la città non si è accorta della sua presenza”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento