Viale dello Stadio, lavori in vista per cambiare la viabilità: arriva il 'boulevard' per la 'cittadella dello sport'

A ottobre al via i lavori per trasformare il viale e renderlo più sicuro. Una corsia più ampia e via tutti i semafori. Lo spartitraffico con i pini verrà spostato, gli alberi saranno tagliati "ma - precisa l'assessore Melasecche - saranno piantate altre essenze"

Rivoluzione in vista per viale dello Stadio: a ottobre arriveranno le ruspe che cambieranno il volto di una delle arterie più trafficate e pericolose della città. Sarà creato un vero e proprio ‘boulevard’ con tanto di ‘passeggiata’ fino a quella che presto diventerà la ‘Cittadella dello sport’ con stadio, piscine e palazzetto. Via i pini che verranno sacrificati ma saranno sostituiti con altre essenze arboree, in tal senso ci sono già contatti tra il Comune e la Comunità montana. Se ne parla da anni senza esito, tra proteste e incidenti quotidiani. Uno dei problemi è l’ingresso alle piscine che arriva subito dopo la curva-innesto da viale Eroi dell’Aria, così come non meno pericoloso è l’incrocio con i veicoli che si immettono da via Borsi. Viale dello Stadio è senza dubbio uno degli snodi viari più importanti della città sebbene fino a oggi non abbia ancora ricevuto una degna sistemazione. Ma ora giunge la conferma dall’assessore ai Lavori pubblici Enrico Melasecche: “Entro 15 giorni sarà concluso lo studio del Pums, il piano urbano di mobilità sostenibile, avremo così ben chiaro come procedere su viale dello Stadio. Sappiamo che la situazione dell’asfalto sollevato dalle radici dei pini è drammatica, ma fino a quando non si conosce che tipo preciso di intervento fare sarebbe da irresponsabili levare via gli alberi”. Alberi che verranno tolti e poi saranno piantate altre essenze, restano invece quasi tutti i platani, “Sia chiaro – puntualizza l’assessore – perché  limitarsi al solo taglio delle radici dei pini potrebbe alterarne la stabilità con una forte probabilità di crollo”. Inizialmente tagliato fuori per mancanza di fondi dal piano quinquennale delle strade che prevede un investimento da cinque milioni – uno per anno fino al 2023 – per la rigenerazione di gran parte delle strade della città, ora per viale dello Stadio si apre un nuovo orizzonte: “Occorreranno almeno 40mila euro secondo una prima stima – dice Melasecche, fondi residui ora recuperati come confermano dall’ufficio Strade, poi si vedrà che tipo di intervento si dovrà fare”. Tutto è legato al Pums che, tramite un protocollo firmato da Ministero, Regione e assessorati all’Ambiente e al Traffico, sta rimettendo in discussione l’intera viabilità cittadina anche per abbattere l’inquinamento: la riorganizzazione del traffico su viale dello Stadio avrà inevitabili ripercussioni anche sulle zone limitrofe, dunque viale Leopardi e viale Carducci. La soluzione più gettonabile prevede la trasformazione delle 4 attuali corsie (due in un senso e due nell’altro) che diventeranno tre per chi entra da viale Eroi dell’Aria lasciandone una sola per l’opposto senso di marcia. Questo verrà realizzato spostando l’attuale spartitraffico con i pini che quindi allargheranno l’ingresso al viale creando una sorta di ‘boulevard’ a lato delle piscine. “Saranno inoltre tolti tutti i semafori – aggiunge Melasecche – in modo da rendere più scorrevole la circolazione”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento