Vigili del fuoco protagonisti lungo il fiume Nera: “Formati quindici nuovi soccorritori provenienti dalla Sicilia”

Il polo di formazione ternano assume una connotazione sempre più importante a livello nazionale. La soddisfazione del comandate Giancarlo Cuglietta

foto vigili del fuoco

Quindici nuovi soccorritori, provenienti dalla direzione regionale Sicilia, sono stati formati ed addestrati lungo le acque del fiume Nera. Si è infatti concluso, venerdì 30 Ottobre, il 78° corso ‘Soccorritore Fluviale Alluvionale’ presso il Polo didattico territoriale di Papigno, del comando di Terni. Gli allievi hanno appreso le tecniche per effettuare i soccorsi, in acque con corrente.

Piena soddisfazione è stata espressa dal comandante dei vigili del fuoco Giancarlo Cuglietta per l'attività svolta e la connotazione - sempre più nazionale - che sta avendo il polo di formazione ternano, nello svolgimento di corsi soprattutto a carattere fluviale. Un ringraziamento è stato espresso dallo stesso comandante ai partner quali il comune di Terni e la provincia, nonché alla società ERG che ha assicurato un costante livello delle acque, condizione indispensabile per la riuscita del corso.

WhatsApp Image 2020-11-02 at 13.51.56-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

Torna su
TerniToday è in caricamento