Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Gemini

Coronavirus, dai focolai alla prevenzione: il comune di San Gemini abbatte la curva del contagio

Scende a quattro il numero di attuali positivi nel municipio delle acque minerali. Il picco massimo raggiunto lo scorso 22 novembre con 82 contagiati

Sabato 10 ottobre 2020. Una data impressa nella memoria degli abitanti di San Gemini. In quel frangente il primo cittadino Luciano Clementella, anticipando anche le direttive a livello nazionale, decise di adottare un’ordinanza sindacale volta a contenere il contagio. Seguirono settimane di forte preoccupazione con l’aumento dei casi positivi che portò il comune, in data 24 ottobre, a raggiungere il primo ‘picco’ di 72 Covid+. A distanza di tempo tale provvedimento è risultato provvidenziale poiché, anche grazie allo screening effettuato nelle scuole ed ai test sierologici, progressivamente la curva si è letteralmente appiattita.

Come è noto a San Gemini vennero rilevati dei piccoli focolai, in particolare dopo una festa privata. A quel punto – come già sottolineato – il sistema di ulteriore prevenzione divenne ancora più minuzioso. I cittadini si resero conto della delicatezza del periodo contingente ed i risultati, in modo inequivocabile, sono stati raggiunti con il passare del tempo. Ad oggi si contano infatti appena quattro infezioni al Coronavirus. Una discesa della curva lenta quanto inesorabile, la quale ha permesso una netta inversione di tendenza. Lo si evince anche dall’indice tasso di positivi per mille abitanti residenti pari a 0,81, ossia tra i più bassi di tutta la provincia.

Anche il dato sui ricoverati è significativo. Non se ne computa alcuno dopo che la cittadina ha pagato sette decessi, di persone risultate positive al tampone. Insomma la sinergia tra amministrazione, azienda Usl 2 e comunità ha dato i propri frutti. Ora, naturalmente, l’auspicio è che si possa proseguire sulla strada intrapresa con l’ambizione di tornare ad essere comune ‘Covid Free’.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dai focolai alla prevenzione: il comune di San Gemini abbatte la curva del contagio

TerniToday è in caricamento