rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Orvieto

“Signora, le è caduta una moneta” e scattava il furto: sgominata la gang dei predoni dei parcheggi

Da Roma in trasferta per derubare gli anziani che uscivano dai supermercati, decine di colpi messi a segno fra luglio 2021 e gennaio 2022: scoperti dai carabinieri di Orvieto

Il metodo era semplice quanto redditizio: i “predoni” individuano le loro vittime, soprattutto persone anziane appena uscite dai supermercati con la spesa in mano. E poi, con la classica scusa della monetina caduta in terra, mettevano a segno il colpo.

Decine i furti contestati alla gang sgominata dai carabinieri di Orvieto in collaborazione con i colleghi della stazione di Roma Porta Portese: nove le persone denunciate, sette uomini e due donne con età compresa fra 23 e 63 anni, tutti di origine sudamericana e residenti nella Capitale.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la banda si spostava da Roma per raggiungere città in prossima dei caselli autostradali sull’asse dell’Autosole fino a Milano.

Il modus operandi era sempre lo stesso: dopo avere distratto la vittima facendole credere che, mentre caricava la spesa nell’auto posteggiata all’esterno del centro commerciale le fosse caduta una moneta in terra, uno dei componenti si intrufolava nella vettura per rubare borsa, borselli o altro.

Furti nei parcheggi dei supermercati: l'operazione dei carabinieri

“Durante le indagini – spiega la nota diffusa dall’Arma - gli investigatori hanno potuto ricostruire come tutti gli indagati avevano un compito ben specifico: c’era chi si preoccupava di noleggiare l’auto con l’utilizzo di documenti falsi, chi materialmente metteva a segno i colpi e chi poi provvedeva ai fraudolenti prelievi presso gli sportelli bancomat con le carte di credito asportate ai malcapitati di turno”.

Gli elementi raccolti, anche con l’acquisizione dei filmati ripresi dai sistemi di videosorveglianza, sono stati portati all’attenzione della procura della Repubblica di Terni che ha mosso nei confronti dei nove soggetti le accuse di furto con destrezza, falsità materiale, possesso di documenti falsi, sostituzione di persona, indebito utilizzo di carte di credito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Signora, le è caduta una moneta” e scattava il furto: sgominata la gang dei predoni dei parcheggi

TerniToday è in caricamento