Treofan, la rabbia dei lavoratori: presidio permanente davanti ai cancelli della fabbrica

Jindal annuncia la chiusura del sito ternano, il picchetto dei dipendenti alla portineria automezzi. Lucchetti (Uilm): territorio martorizzato e deturpato dalle scellerate scelte delle multinazionali

È scattato questa mattina il presidio permanente dei lavoratori Treofan. L’assemblea dei dipendenti arriva dopo la notizia della volontà di Jindal di mettere in liquidazione l’azienda e chiudere il sito di Terni, mettendo così una seria ipoteca sul futuro di circa 150 lavoratori.

Il picchetto dei dipendenti si è riunito davanti alla portineria automezzi: la protesta proseguirà in modo permanente, seguendo l’evoluzione della vertenza.

“Tutta la Uilm (Unione italiana lavoratori metalmeccanici) di Terni – commenta il coordinatore regionale Simone Lucchetti – esprime grande solidarietà ai lavoratori della Treofan ai quali viene negata la possibilità di avere un futuro e dignità, in particolare in un giorno di lotta come questo, contro l’arroganza di Federmeccanica per l’irresponsabile volontà di non condividere un giusto rinnovo contrattuale per la categoria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In un territorio martorizzato e deturpato dalle scellerate scelte delle multinazionali – prosegue Lucchetti – l’atteggiamento nei loro confronti, da parte di tutti, deve cambiare. Si deve chiamare a responsabilità tutte le forze politiche regionali e nazionali per la salvaguardia di un tessuto industriale che pezzo dopo pezzo sta perdendo realtà importanti. Oggi il Governo centrale deve dimostrare la propria autorità e tutelare un paese da chi da tempo lo sta utilizzando come supermarket delle produzioni. Basta con lo smantellamento industriale di questo paese. La Uilm di Terni, rispetto a ciò che sta succedendo alla Treofan, manifesta la massima disponibilità e il massimo sostegno per affrontare questo difficile momento”.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento