Vendita Ast, Limberg scrive ai dipendenti: "Ci saranno speculazioni"

Dopo le nuove dimissioni alla Tk, il ceo della Divisione Materials invia una lettera al personale: "La nostra strategia non cambia"

Joachim Limberg

Più una rassicurazione al mercato che non al futuro delle acciaierie di Terni. Il ceo della Materials Services di ThyssenKrupp, Joachim Limberg, non fa nemmeno un passaggio su Ast nella lettera inviata ai dipendenti della divisione per fargli gli auguri di buone vacanza ma che guarda caso arriva proprio nel giorno in cui dalla Germania giunge la notizia delle dimissioni del presidente del comitato di sorveglianza della multinazionale tedesca. 

"Anche io sono - si legge nella lettera di Limberg - sono rimasto sorpreso dalle notizie. Ma vi posso assicurare che la nostra strategia per MX rimane invariata. Noi continuiamo quindi il nostro cammino in modo inflessibile. I nostri obiettivi sono ancora molto ambiziosi - prosegue - e stiamo lavorando miratamente per raggiungerli. Sono assolutamente convinto che insieme ce la faremo. Per questo abbiamo bisogno del vostro pieno impegno. Perché una cosa è certa: trasformazioni, nuove sfide e cambiamenti permanenti hanno accompagnato Materials Services fin dalla fondazione della nostra impresa".

"Noi meglio di Amazon"

"Noi siamo un'azienda orientata al cliente - aggiunge il ceo della divisione Materials Services - e proprio questo aspetto ci ha reso quello che siamo oggi: il maggior commerciante e fornitore di servizi di materiali del mondo occidentale. Un partner affidabile per i nostri clienti e i nostri fornitori. MX si basa per questo su tre caratteristiche centrali che ci rendono unici al mondo: innanzitutto le nostre dimensioni. Chi altro ottiene migliori condizioni di acquisto dai nostri fornitori in tutto il mondo? Poi la nostra capacità di scalare rapidamente nuove soluzioni a livello globale. Abbiamo armonizzato i nostri processi in modo così efficiente sin dalle prime fasi, così da poter implementare rapidamente nuovi programmi e modelli in quasi tutte le nostre sedi. Il vantaggio di poter sfruttare un'ampia varietà di sinergie grazie alla nostra struttura OU. Basti pensare alla nostra rete di magazzini e logistica condivisa a livello aziendale, grazie a cui raggiungiamo cifre chiave che neanche Amazon Prime riesce a ottenere. infine la nostra base più solida: le collaboratrici e i collaboratori di Materials Services. La nostra squadra, la nostra struttura, il nostro carattere MX. Questo è il nostro capitale. Questi sono i nostri vantaggi competitivi per cui i nostri clienti ci apprezzano. Abbiamo ripetutamente messo in discussione i risultati raggiunti, abbiamo creato nuove opportunità e possibilità, le abbiamo sfruttate per noi stessi e abbiamo aperto nuovi orizzonti. Questo atteggiamento è ovvio per Materials Services, stagnazione significa regressione. Perché l’ambiente a noi familiare continua a evolversi. Ma sono certo che questo ci aprirà nuove prospettive. Per Materials Services, per le nostre Operating Units, ma anche per ognuno di noi: partecipate al cambiamento, contribuite con le vostre idee e siate un esempio da seguire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Saremo diretti e trasparenti"

Si va vanti dunque. Eppure è noto come la divisione Materials Services sia sul mercato e già sono emersi interessi veri e presunti di potenziali acquirenti. Voci che Limberg sembra voler allontanare. "Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi dovremo affrontare ancora molte speculazioni - conclude - siate certi che da noi riceverete informazioni dirette e trasparenti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento