rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Concerti

La musica classica entra nei palazzi di Terni, al via “Umbria Classic Festival 2024”

Dal 2 al 9 marzo la seconda edizione della rassegna organizzata dall’Associazione Mozart Italia Terni di Anais Lee con il sostegno della Fondazione Carit e la collaborazione del Comune di Terni

La musica classica nei palazzi di Terni. Inizia sabato 2 marzo la seconda edizione di “Umbria Classic Festival”, la prestigiosa rassegna musicale organizzata dall’Associazione Mozart Italia Terni con il sostegno della Fondazione Carit e la collaborazione del Comune di Terni, in particolare dell’assessore Michela Bordoni e del consigliere Massimiliano Marchetti. Sabato alle 18, nella sala dell’Orologio del Caos si terrà il concerto “Sogno d’amore” che vedrà la partecipazione degli artisti Aron Chiesa, primo clarinetto dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Martina Santarone violista del quartetto Werther, e Michelangelo Carbonara, pianista di fama internazionale.

Il festival andrà avanti fino al 9 marzo e, come è già avvenuto per la prima edizione, si preannuncia come un grande evento culturale che metterà in luce il meglio della musica classica grazie alla presenza di artisti di livello internazionale che sapranno entusiasmare critica e pubblico.

E così Terni, città ricca di storia e cultura, si conferma come il luogo perfetto per ospitare un festival importante, coinvolgendo appassionati e curiosi in un’atmosfera unica, esaltata dalla bellezza e imponenza dei palazzi storici dove si svolgerà gran parte dei concerti, come palazzo Mazzancolli, sede dell’Archivio di Stato, la sala dell’Orologio al Caos, il Cenacolo San Marco di Terni.

Le bellezze architettoniche e paesaggistiche della città e della regione saranno dunque protagoniste durante gli eventi, creando una sinergia perfetta tra la musica classica e il patrimonio culturale umbro. Questa iniziativa contribuirà a consolidare l’identità territoriale e a promuovere l’Umbria come destinazione culturale di rilievo.

MANIFESTO GENERALE

In occasione degli eventi musicali, ci sarà anche l’opportunità di conoscere e valorizzare alcune eccellenze enogastronomiche, come avverrà con la degustazione di vini pregiati della Tenuta Cavalier Mazzocchi 1919. Il pubblico avrà l’opportunità di accedere gratuitamente a tutti gli eventi, grazie al sostegno e al patrocinio della Regione Umbria, della Camera di commercio dell’Umbria, della Provincia di Terni e del Comune di Terni.

“Il festival è un’occasione unica per celebrare l’eccellenza artistica e la bellezza di questa affascinante regione italiana – commenta Anais Lee, presidente dell’Associazione Mozart Italia Terni, nonché direttore artistico della rassegna - Un grazie alle istituzioni che hanno così dimostrato di apprezzare pienamente una manifestazione che si prospetta come un appuntamento imperdibile per gli amanti della musica classica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La musica classica entra nei palazzi di Terni, al via “Umbria Classic Festival 2024”

TerniToday è in caricamento