rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Notizie dall'Umbria

Umbria, sfregia un connazionale che sta urinando vicino alla porta del locale: arrestato

L'episodio nella notte tra sabato e domenica accaduto a Fontivegge. La vittima ferita alla guancia e al collo. Il giudice dispone i domiciliari

Un giovane sudamericano di 28 anni, difeso dall’avvocato Gaetano Figoli, è stato arrestato e messo ai domiciliari dopo l’udienza di convalida per una lite avvenuta a Fontivegge il 14 ottobre scorso.

L’uomo è indagato per lesioni personali aggravate perché “per futili motivi, nel corso di una lite” avvenuta a Fontivegge nei pressi di un locale al cui interno di trova un’associazione culturale, in quanto un connazionale “stava urinando fuori dal locale”.

L’imputato avrebbe ripreso l’altro e “lo provocava avvicinandosi a lui fisicamente … prendendo una bottiglia di vetro dalle mani di un’altra persona ivi presente e spaccandola in prossimità di una grata dinnanzi al locale”. Secondo l’accusa con la bottiglia avrebbe colpito l’altro al volto procurandogli “una ferita profondo del volto in regione geniena sinistra e latero cervicale superficiale sinistra (cioè alla guancia e al collo, ndr)” con il vetro della bottiglia rotta. Ferite medicate in ospedale e giudicate guaribili in dieci giorni, ma “che richiedevano numerosi punti di sutura al volto della vittima (con malattia in corso di esatto accertamento nella durata e nella gravità)”.

La Procura di Perugia contesta l’aggravante dei futili motivi e dell’utilizzo della bottiglia rotta come arma impropria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, sfregia un connazionale che sta urinando vicino alla porta del locale: arrestato

TerniToday è in caricamento