rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Prostituta rapinata in casa da una banda di ragazzini. Due condanne

Stralciata la posizione di un terzo rapinatore maggiorenne. Due i giovani che hanno partecipato all'aggressione e giudicati dal Tribunale per i minorenni. Accaduto a Ponte San Giovanni

Contattata tramite un sito di incontri, picchiata e rapinata. In azione una banda di ragazzi, tre maggiorenni e due minorenni, poi individuati dalle forze dell’ordine, con tanto di misure cautelari e processi.

Due dei componenti della banda sono stati condannati a 3 anni di reclusione per aver rapinato una prostituta a Ponte San Giovanni, oltre al pagamento di 1.800 euro di multa e con l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

La donna aveva raccontato di essere stata contatta da un uomo tramite un sito di incontri, si era presentato a casa e poi era andato via, ma aveva fatto entrare i quattro complici. Uno dei minorenni avrebbe immobilizzato la donna e un altro, brandendo un grosso coltello, l’avrebbe minacciata di stare ferma. Tutti partecipavano all’aggressione e alla rapina di 450 euro, occhiali da sole e un telefono cellulare.

I Carabinieri di Ponte San Giovanni li avevano rintracciati uno ad uno: “Mentre parlavamo, essendo tutti bisognosi di soldi, abbiamo deciso che quella sera avremmo rapinato una prostituta” aveva raccontato uno dei ragazzi minorenni per il quale il processo va avanti in altra sede. Avevano pianificato tutto in pochi minuti: uno di loro era andato in un negozio cinese di Ponte San Giovanni a comperare fascette, nastro adesivo, bandana per coprirsi in faccia, un altro aveva contattato la donna.

Le investigazioni avevano preso spunto dalle analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza e dalla verifica dei cellulari agganciati dalle celle telefoniche, oltre alle testimonianze e ai riconoscimenti.

La posizione del terzo maggiorenne, che all’epoca aveva appena sostenuto l’esame di maturità, è stata stralciata. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Silvia Serangeli, Diego Ruggeri e Luca Brunelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituta rapinata in casa da una banda di ragazzini. Due condanne

TerniToday è in caricamento