rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Politica

Alternativa Popolare presenta i presidi di quartiere e lo sportello ‘AiutiAMO Terni’ - FOTO

Saranno quattordici le zone cittadine e sei le macro aree dove far arrivare le segnalazioni. Il sindaco Stefano Bandecchi: “A Perugia andremo al ballottaggio”

Quattordici zone dove insisteranno i presidi di quartiere e sei macro aree dove poter far arrivare le segnalazioni attraverso lo sportello ‘AiutiAmo Terni’. Incontro pubblico all’Hotel Garden dove Alternativa Popolare ha mostrato a una sala gremita le novità che stanno per arrivare in città. In prima battuta, la nuova organizzazione di Alternativa Popolare a livello regionale con Riccardo Parca, coordinatore cittadino di Terni, Lorenzo Filippetti e Christian Brutti, coordinatori provinciali di Terni e Perugia, e Riccardo Corridore, vicesindaco di Tenri e coordinatore regionale di Ap. 

Hotel Garden, incontro pubblico Alternativa Popolare

Per i presidi di quartiere, la città è stata suddivisa in 14 zone con altrettanti coordinatori: Gabbelletta - Acquasparta - Cesi (Roberta Carnassale); Campomaggiore - Pozzo Saraceno - Cinque strade - Borgo Rivo - Campitello (Enrico Rossini); Borgo Bovio - Prisciano- Rocca San Zenone - Toano (Giulio D’Aponte); Cecalocco - Battiferro (Tomas Nardini); Collestatte (Federico Fratticcioli); Marmore (Angelo Formichetti); Torre Orsina (Lorenzo Fabrizi); Matteotti - Cesure - Valenza - Papigno - Larviano - Miranda (Maria Rita Di Lorenzo); Campofregoso - Brin - Campomicciolo (Claudio Agulli); Centro (Laura Parca); San Valentino - Turati (Pierluigi Fortuna); Città Giardino - San Giovanni (Francesco Petricciulo); Collescipoli - Ponte San Lorenzo - Cospea - Sabbione (Serena Libori); Cardeto - Battisti - Zona Fiori - Bramante - Maratta (Chiara Lucciarini). “Questa è una promessa mantenuta - ha dichiarato Parca -, con le richieste che verranno prese e portate all’amministrazione. Siamo un esercito che si è messo a disposizione della città”.

Dopo un piccolo passaggio sui ‘guerrieri del verde’, con tanto d’iscrizione e attestato, altro novità presentata è stata quella dello sportello ‘AiutiAMO Terni’ che dovrebbe partire da lunedì prossimo. Sei le micro aree (verde pubblico, manto stradale, decoro urbano, guasti rete idrica\gas, illuminazione pubblica e barriere architettoniche) dove i cittadini potranno mandare le proprie segnalazioni agli assessori di competenza. “Partecipa attivamente al cambiamento - si legge nel sito - 100.000 occhi vedono e osservano meglio la città. Inviaci la tua segnalazione, ci aiuterai a censire meglio tutte le criticità esistenti”. 

Infine, spazio anche al futuro con lo sguardo rivolto verso le comunali di Perugia, dove “i perugini guardano con interesse a quello che sta succedendo a Terni”, come dichiarato dal coordinatore provinciale di Ap Christian Brutti. 

“Non abbiamo chiesto tessere per lo sportello - ha affermato il sindaco Stefano Bandecchi - ma è un servizio per la città in forma gratuita in un ente comunale che a oggi non ha denaro, anche se a breve troveremo quello che serve, Un servizio, quello dello sportello, mai offerto prima”. In chiusura, ecco la dichiarazione sulle prossime elezioni a Perugia da parte del sindaco: “Andrò a fare campagna elettorale a Perugia per quaranta giorni, perché andremo al ballottaggio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alternativa Popolare presenta i presidi di quartiere e lo sportello ‘AiutiAMO Terni’ - FOTO

TerniToday è in caricamento