Scrittura creativa, gli studenti si confrontano con l’attualità: ecco tutti i vincitori

Premiazione alla Fondazione Carit del concorso “Vite parallele: personaggi a confronto”. Negli scritti si parla di guerra, migranti, amore e desideri

La premiazione, foto Mirimao

C’è tutto il nostro presente nella sua vibrante attualità dei “dialoghi” con i personaggi del mito classico degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Terni partecipanti al concorso “Vite parallele: personaggi a confronto”, indetto dall’Associazione italiana di cultura classica di Terni con il prezioso contributo della Fondazione Carit e giunto alla nona edizione: dal dramma dei migranti raccontato da Ulisse, al terribile amore per la guerra degli uomini di ieri e di oggi. Ma anche sentimenti senza tempo, come l’amore o l’odio, la solitudine o il desiderio di socialità, descritti ora con profonda serietà, ora con dissacrante ironia o con un sorriso bonario. E poi questioni di stringente attualità, come il suicidio assistito o la violenza sulle donne, raccontati in un serrato confronto con eroi ed eroine del mito classico, sempre così attuale.

I migliori tra i molti elaborati di scrittura creativa e di altre forme espressive, anche multimediali, pervenuti alla segreteria del liceo classico “Tacito” di Terni – partner dell’iniziativa – sono stati premiati oggi, giovedì 20 settembre 2018presso la sala “Cascata delle Marmore”, nella sede della Fondazione Carit di palazzo Montani Leoni a Terni, dal presidente della Fondazione Carit, Luigi Carlini. Sono intervenuti anche la dirigente dell’istituto di istruzione superiore classico e artistico di Terni, Roberta Bambini, e le dirigenti scolastiche degli Istituti partecipanti. Ha coordinato la cerimonia la professoressa Annarita Bregliozzi, presidente dell’Aicc – Terni, che ha presieduto i lavori della commissione giudicatrice.

In apertura della manifestazione sono state presentate dal presidente della Fondazione Carit tre opere calcografiche del maestro Massimo Zavoli, dal titolo “A Terni dove fu l’appuntamento”, dedicate ai 150 anni dall’impresa di Mentana. L’intermezzo musicale è stato curato del laboratorio di musica d’insieme del liceo classico “Tacito” di Terni guidato dalla professoressa Valentina Mariani.

I VINCITORI

La commissione di valutazione, composta dai docenti di discipline umanistiche di scuola secondaria di primo e secondo grado Doretta Amanzi Mauri, Alessandra Amorosi, Maria Grazia Aurini, Fausto Dominici, Marisa D’Ulizia, Onella Fattorini, Bruno Giancarlo, Maria Teresa Pasquini Tini, Francesca Sbrighi, Giovanna Scuderi, Serena Spreca e coordinata da Annarita Bregliozzi, dopo lunga e attenta valutazione, ha deciso di attribuire i premi come segue:

Nella sezione della scuola secondaria di primo grado, il primo premio va a Martina Righetti, scuola media statale “Leonardo Da Vinci – Orazio Nucula” di Terni, classe 2° AIF; il secondo premio va a Emma Framarini, istituto comprensivo “A. De Filis”, classe 3^ H; terzo premio a Maddalena Rivelli, istituto comprensivo “A. De Filis”, classe 3° H.

Nella sezione dedicata al biennio della scuola secondaria di secondo grado, il primo premio va a Leonardo Castelletti, liceo ginnasio “G.C. Tacito”, classe IV B; secondo premio a Melissa Gaudenzi, istituto IISS “Gandhi” di Narni, classe I C; terzo premio a Giulia Roberti, liceo ginnasio “G.C. Tacito” di Terni, classe      IV A. Nella sezione dedicata al triennio della scuola secondaria di secondo grado, il primo premio va a Cecilia Giorgia, liceo ginnasio “G.C. Tacito” di Terni, classe I B; secondo premio per Francesco Zago, liceo ginnasio “G.C. Tacito” di Terni, classe I D; terzo premio a Julia Magdalena Wroblewska, liceo ginnasio “G.C. Tacito” di Terni, classe I D.

Menzione d’onore ex aequo per Giulia Proietti della classe III D (a.s. 2017/18) dell’istituto comprensivo “G. Oberdan-S.S. I grado “P. Manassei” di Terni; Giulia Maria Proietti, della classe II AIF (a.s. 2017/18) della scuola media secondaria “Leonardo da Vinci-Orazio Nucula” di Terni; Valentina De Angelis della classe I H (a.s. 2017/18) dell’istituto comprensivo “A. De Filis” di Terni; Sara Marchetti della classe IV B (a.s. 2017/18) del liceo classico “Tacito” di Terni; Alessandro Morelli, della classe V B (a.s. 2017/18) del liceo classico “Tacito” di Terni; Luca Cappelletti, della classe II A (a.s. 2017/18) del liceo classico “Tacito” di Terni; Manila Paciosi, della classe III B (a.s. 2017/18) del liceo classico “Tacito” di Terni; Alessia Lucentini della classe III B (a.s. 2017/18) del liceo classico “Tacito” di Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento