rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Scuola

Giovani in Gioco-Game Chef: Orvieto vince al fotofinish la sfida con Terni

Grande successo per la due giorni organizzata dalla Provincia: ieri la serata finale con la cena al Casagrande-Cesi. La presidente Laura Pernazza: “Iniziativa dedicata ai giovani che lega insieme sport, inclusione, salute e corretti stili di vita” | LE FOTO

La sfida sportivo-culinaria di Giovani in gioco-Game chef ideata dalla Provincia di Terni è stata vinta dall’istituto alberghiero Coscioni di Orvieto che ha prevalso per pochissimo sul Casagrande-Cesi di Terni. Decisiva la sfida ai fornelli in occasione della cena finale organizzata ieri sera (15 marzo) dalla Provincia di Terni e che ha chiuso la due giorni iniziata giovedì 14 ad Orvieto. Una grande serata e una bellissima sfida che ha visto tutti gli studenti impegnati al massimo delle forze per riuscire a prevalere e a convincere la giuria di esperti presieduta dallo chef Gianfranco Vissani. Lo stesso Vissani nell’assegnare il premio ha fatto i complimenti ai vincitori e agli sconfitti, raccomandando a tutti di “mettere in questo lavoro tutta la passione possibile. Cucinare – ha detto - significa emozionare”.

Presenti alla cena fra le tante autorità civili e militari, la presidente della Regione Donatella Tesei, l’assessore regionale Enrico Melasecche, il prefetto Giovanni Bruno e il questore Bruno Failla. La presidente della Provincia di Terni, Laura Pernazza, ha fatto i complimenti a tutti gli studenti e ha ringraziato per l’impegno e la disponibilità le dirigenti scolastiche e tutti i docenti sottolineando l’importanza dell’iniziativa.

Game chef, tutti i protagonisti della sfida

“È nata nell’ambito di un progetto nazionale finanziato da Upi e ministero per le politiche giovanili – ha detto la presidente – noi abbiamo ideato questa due giorni che ha unito sport e cucina per simboleggiare i valori dell’inclusione, del benessere, dei corretti stili di vita e del senso di comunità. Siamo molto soddisfatti della risposta degli studenti e della riuscita dell’iniziativa, grazie anche alla disponibilità di Gianfranco Vissani che ci ha aiutato e sostenuto in ogni momento, a tutti i membri della commissione e a coloro che a vario titolo hanno collaborato”.

“I giovani devono essere al centro della formazione e dello sviluppo anche in settori che stanno crescendo come quelli della cucina - ha dichiarato la presidente Tesei - La Regione sta investendo molto su questo settore. Ringrazio la presidente Pernazza alla quale faccio i complimenti per questa iniziativa che va esattamente in questa direzione”.

Al termine della cena, la premiazione è stata l’occasione per festeggiare da parte di tutti gli studenti e le studentesse che hanno preso parte a Giovani in Gioco-Game Chef. “Abbiamo vinto noi ma abbiamo vinto tutti”, hanno detto i ragazzi dell’istituto alberghiero di Orvieto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani in Gioco-Game Chef: Orvieto vince al fotofinish la sfida con Terni

TerniToday è in caricamento