rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Vicenza-Ternana 3-1, le pagelle dei rossoverdi: pochissime sufficienze nelle Fere

Finisce 3-1 la sfida del Menti: a segno Alfredo Donnarumma prima di un gol di Pettinari cancellato dal Var

Le pagelle rossoverdi di Vicenza-Ternana

Iannarilli 6 tre reti subite per un passivo che aumenta sensibilmente, dall’inizio del torneo. Nella ripresa è bravo ad evitare la quarta capitolazione, nei minuti iniziali

Diakite 6 davvero bravo nel disegnare la traiettoria che consente poi a Donnarumma di firmare il nono centro stagionale. Chiude da centrale a supporto di Boben

Boben 5 letteralmente sorpreso da Diaw, nella circostanza del vantaggio. Una disattenzione marchiana in un contesto di enorme e persistente difficoltà, soprattutto nelle marcature e letture difensive  

Bogdan 5,5 esce a seguito di uno scontro di gioco. Nell’inedito tandem con Boben è il meno esente da responsabilità evidenti (17’ st Defendi 5,5 ci si aspetta un contributo importante. La spinta c’è meno la precisione dei traversoni)

Martella 5,5 appannato e poco propositivo. Dalle sue parti nasce il vantaggio anche se, in quel frangente, è Palumbo in ritardo sulla chiusura. Soffre Dalmonte soprattutto nella prima frazione (25’ st Celli 5,5 fa poco meglio del collega di reparto nonostante il consueto grande impeto)  

Koutsoupias 5 incerto e troppo impreciso. Ingenuo nel commettere il fallo dal limite sul quale scaturisce il raddoppio biancorosso (25’ st Paghera 5,5 sfiora la rete con un destro molto ben calibrato. Peccato per l’ennesima ammonizione che riceve nei minuti conclusivi, la quinta in sedici gare che lo costringerà a saltare la sfida contro il Cosenza)

Proietti 5 pomeriggio davvero nero per il mediano soprattutto nel primo tempo. Al netto dei due tentativi dalla distanza commette una serie di errori che pesano nelle dinamiche di gioco

Palumbo 5 a guardare la prestazione personale è tra i pochi che cerca di cambiare l’inerzia del match. Rovina tutto nel ritardare la chiusura sul primo gol prima di fare commettere una colossale ingenuità sul terzo

Furlan 5,5 richiamato per tentare di dare la svolta dopo un primo tempo da incubo in cui non aveva affatto demeritato, proponendosi in diverse circostanze (1’st Donnarumma 6 fa centro al primo vero pallone giocato da subentrato)

Peralta 5,5 unico a provare una conclusione pericoloso nel primo tempo orribile delle Fere. Qualche ricamo di troppo ed il merito di attivare l’azione che manda in rete Donnarumma (34’ st Mazzocchi sv)

Pettinari 6 si sbatte eccome. Davvero poco aiutato dai compagni nella fase di rifornimento. Un punto di riferimento prezioso per il reparto avanzato ed una ulteriore marcatura all’attivo poi cancellata dal Var)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Ternana 3-1, le pagelle dei rossoverdi: pochissime sufficienze nelle Fere

TerniToday è in caricamento