menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Narni nasce “Donne insieme”, il primo centro antiviolenza per tutela donne del territorio

Taglio del nastro mercoledì 5 dicembre, la sede nei locali dell’azienda alla persona Beata Lucia in Piazza Galeotto Marzio. Forum Donne Amelia gestirà la struttura

Si chiamerà “Donne insieme” il primo centro antiviolenza per la tutela delle donne a Narni.

Il taglio del nastro della nuova sede, nei locali dell’azienda alla persona Beata Lucia in Piazza Galeotto Marzio, è in programma mercoledì 5 dicembre alle 11. All’inaugurazione sarà presente il sindaco di Narni Francesco De Rebotti, l’assessore alle politiche sociali e pari opportunità Silvia Tiberti, i vertici del Beata Lucia e il Forum Donne Amelia che gestirà la struttura.

Numerosi i servizi offerti tra cui l’ascolto e il supporto telefonico e di persona tramite colloquio, l’accoglienza e la definizione insieme di un percorso di uscita dalle situazioni, l’assistenza psicologica e legale e l’accompagnamento, all'occorrenza, nell'accesso ai servizi sociosanitari, ai tribunali e alle forze di polizia.

Tra gli appuntamenti da segnare in agenda anche quelli del progetto "Genitori Neo-Nati", il 10 e il 20 dicembre al consultorio di Narni Scalo. L’iniziativa s’inserisce nell’ambito del sostegno alla genitorialità, spiega il Comune di Narni, e prevede l'educazione alla pratica delle letture ad alta voce con lettura di albi illustrati per l'infanzia, nell’obiettivo di chiarire le potenzialità e svelare gli strumenti che i genitori hanno a disposizione nella gestione del ruolo di punti di riferimento familiari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento