Briccialdi, l'occupazione dei docenti suscita clamore ovunque

La notizia ha raggiunto anche persone di fuori regione, sconcerto e preoccupazione tra tutti i cittadini. Nota del consigliere comunale Filipponi

L'occupazione dell'Istituto Briccialdi sta suscitando molto clamore in tutta la città e anche fuori regione. Tra i banchi di palazzo Spada il capogruppo del Pd, Francesco Filipponi, scrive qeueta nora: "Segna un punto di svolta drammatico per gli studenti, i docenti, ma anche e sopratutto per la città di Terni. Nonostante le roboanti promesse a mezzo stampa della segreteria politica di chi detiene la maggioranza relativa a Palazzo Spada, il quadro ha avuto una evoluzione molto negativa, non solo per gli stipendi arretrati. La statalizzazione seppur graduale è stata garantita dal precedente Governo con un apposito Decreto per tutti gli Istituti interessati tra cui il Briccialdi. A quel percorso si è arrivati a Terni grazie al sostegno forte e concreto della precedente amministrazione, che ha garantito fino al 2018 un contributo sulla base di una convenzione triennale di 700 mila euro l'anno. Tale contributo era in precedenza addirittura superiore al milione di euro. Oggi quel contributo e' ridotto a 700 mila euro per due annualità. Quello sforzo fatto all'epoca lo rivendichiamo con forza, grazie anche a quanto ha contribuito per la sua parte la Regione Umbria. Chi governa oggi si prenda altrettanto le proprie responsabilità. Abbiamo già portato la nostra vicinanza a tutti coloro che risultano interessati da questa drammatica evoluzione.  Con senso di responsabilità faremo di tutto anche in questi giorni per aiutare l'Istituto a superare questa fase drammatica per il bene di Terni."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento