menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cascata delle Marmore e Carsulae: “Primo passo concreto verso la soluzione”

Il vicesindaco Andrea Giuli: “Impegno totale ed una interlocuzione verso il gestore, i sindacati ed i rappresentanti dei lavoratori”

“Apprendo che nella giornata di lunedì 30 dicembre è stato siglato ufficialmente un verbale di accordo tra i vertici dell’azienda Vivaticket e le sigle di categoria di Cgil, Cisl e Uil in ordine alla trattativa sul personale di Carsulae e agli orari per il 2020 dei siti di Carsulae e della Cascata delle Marmore”. Il vicesindaco Andrea Giuli commenta l’esito dell’incontro e traccia la linea da seguire: “Vista la delicata e complessa fase di transizione, lo considero un primo, concreto passo incoraggiante verso una soluzione di dettaglio, possibile e realistica, che dovrà essere definita e ratificata entro il mese di gennaio”

“Per questo primo esito, come tutte le parti in causa ben sanno, l’amministrazione comunale e, in particolare, il sottoscritto si sono spesi sin dal primo momento con un impegno totale e una interlocuzione continua e tempestiva sia verso il gestore, sia verso i sindacati stessi, incontrati e ascoltati – compresi i rappresentati dei lavoratori – tutte le volte che è stato chiesto ed in tempo reale. Da quanto apprendo, l’accordo contempla una precisa volontà dell’azienda di fare la propria parte nell’assumere a Carsulae il personale necessario e qualificato. Il lavoro di cucitura dell’amministrazione è ininterrotto sul fronte del monte ore lavorativo e della salvaguardia possibile dei posti di lavoro”. 

“Ricordo che, come avevamo promesso, nei mesi di novembre e dicembre il parco della Cascata è stato aperto anche nei giorni feriali, e così sarà nel 2020. Nei prossimi giorni e settimane si dovrà fare ogni sforzo per addivenire ad una soluzione sostanzialmente stabile e chiara. Ringrazio l’azienda, il sindacato e i lavoratori – conclude il vicesindaco Giuli - per aver usato pazienza e buon senso. Credo, e lo dico con cauto ottimismo, che la vicenda potrà avere presto un esito soddisfacente. Il ruolo del Comune è stato e sarà attivo e anche in questi giorni di festività si continua a lavorare per una soluzione congrua che coniughi la tutela del lavoro, il rispetto del capitolato d’appalto, la sostenibilità dell’operazione e lo sviluppo turistico del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento