Invasione di escrementi in pieno centro: “Situazione insostenibile tutto l’anno”

Ogni giorno residenti e commercianti si devono confrontare con la medesima situazione: un cimitero di feci di piccioni distribuite lungo una parte di via Roma

via Roma

C’è chi passa e cerca di dribblarle e chi invece rischia di ritrovarsele in testa o magari addosso. Una problematica segnalata più volte da alcuni commercianti di via Roma che, soprattutto in estate, diventa sempre più insostenibile. L’invasione di piccioni tra Palazzo Spada, Palazzo Morandi ed altri edifici storici di via Roma causa un vero e proprio cimitero di escrementi. “In alcuni casi – sottolinea una dipendente di un esercizio commerciale – occorre confrontarci con un misto di feci e terra”.

Se ne trovano un po' dappertutto, soprattutto in mezzo alla via: si è cercato di limitarne la proliferazione e diffusione ma tant’è che il risultato è rimasto, più o meno, il medesimo.

Oltre naturalmente all’aspetto prettamente visivo c’è quello igienico da tenere a mente: “Soprattutto in estate tale fenomeno si estende e provoca dei disagi un po' a tutti, non solo a chi ha un’attività”. Anche stamattina la presenza di escrementi e terra era piuttosto evidente, come testimoniato nelle foto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento