Coronavirus, caso positivo a Montecastrilli. Il sindaco: "Attendiamo il secondo esame: evitare allarmismi"

Il paziente si trova in isolamento nella propria abitazione, questa sera riunione in prefettura. Attivate tutte le procedure previste

E’ in isolamento la persona di Montecastrilli risultata positiva al primo esame del tampone relativo al contagio del Coronavirus. Nel paese c’è molta preoccupazione. Montecastrilli conta 5 mila abitanti. Informato della questione, il sindaco Fabio Angelucci si è immediatamente attivato e lancia un appello alla calma e a evitare psicosi: “Sono state già attivate tutte le precauzioni previste, ma vorrei sottolineare che occorre attendere l’esito della seconda controprova per avere la certezza, per cui al momento il mio invito è di evitare allarmismi. Le condizioni di salute del cittadino – aggiunge – sono sotto controllo. Questa sera intanto – continua – avrò una riunione in prefettura per proseguire con le procedure precauzionali già emanate da Regione e ministero della Salute.

Dobbiamo aspettare dunque l’esito del secondo esame, come da protocollo, presso lo ‘Spallanzani’ di Roma sperando che risulti negativo”. Dunque prima di tutto le verifiche, ribadisce il primo cittadino di Montecastrilli che naturalmente protegge in tutto e per tutto la privacy del suo cittadino.

Il residente di Montecastrilli, in base a quanto appreso, nei giorni scorsi era venuto in contatto a Roma con un residente del comune di Castiglione D’Adda (Lodi). La direzione precisa che “ha seguito pedissequamente tutte le indicazioni stabilite dal ministero della Salute e ha immediatamente contattato, al manifestarsi dei primi sintomi, il medico di famiglia e il responsabile di dipartimento di prevenzione territoriale. Ora è in isolamento fiduciario presso la propria abitazione. Dai sanitari è stata attivata la procedura e sono stati effettuati i tamponi a domicilio che sono risultati positivi. Si è in attesa della conferma da parte dell’istituto superiore di Sanità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento