Terni, un milione di euro in più per combattere il Coronavirus

La Fondazione Carit stanzia un fondo d’emergenza a favore dell’ospedale cittadino: “Un atto dovuto e necessario in favore della collettività”. Il sindaco Latini: grazie al presidente Carlini e a tutto il personale del Santa Maria

Al centro, il presidente della Fondazione Carit, Luigi Carlini

Strutture e strumentazioni in più per combattere il nuovo Coronavirus. Questo l’obiettivo dello stanziamento da un milione di euro da parte della Fondazione Carit in favore dell’ospedale di Terni.

Il cda della Fondazione Cassa di risparmio di Terni e Narni, riunitosi questa mattina in via d’urgenza, ha infatti deliberato all’unanimità lo stanziamento di un fondo di un milione di euro in favore dell’azienda ospedaliera “Santa Maria” di Terni per iniziative volte a dare risposte per fronteggiare l’eventuale difficoltà sanitaria conseguente alla diffusione del Covid- 19.

“Le risorse messe a disposizione dalla Fondazione - spiega il presidente, Luigi Carlini - serviranno per dotare in tempi rapidissimi il nostro ospedale di strumentazioni e strutture idonee a contrastare e a fronteggiare la particolare emergenza sanitaria secondo le modalità che saranno stabilite a livello nazionale e regionale, nonché in base alle richieste della stessa azienda ospedaliera”.

“L’intervento della Fondazione Carit si pone come un atto dovuto e necessario in favore della collettività, in un momento di difficoltà nazionale così da fornire alla popolazione risposte rapide ed efficaci volte a contenere l’emergenza epidemiologica”.

“Come sindaco della città non posso che ringraziare la Fondazione Carit per la sensibilità verso i bisogni della comunità locale e per la prontezza della decisione presa oggi dal consiglio d'amministrazione che ha messo a disposizione dell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni la somma di un milione di euro per iniziative volte a dare risposte per fronteggiare l’eventuale difficoltà sanitaria conseguente alla diffusione del Covid-19”.

Lo scrive in una nota il sindaco di Terni, Leonardo Latini. “Oltre alla rilevanza della somma stanziata, sottolineo l'importanza della decisione che dimostra come solo con la coesione del tessuto sociale e con il senso di comunità riusciremo a superare l'emergenza che stiamo affrontando”.

“Un particolare ringraziamento va dunque al presidente Carlini e al Cda della Fondazione, oltre che – naturalmente - a tutto il personale medico e paramedico dell’azienda ospedaliera della nostra città, per il grande impegno di queste giornate a tutela della salute dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento