rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Gaia e Gloria, ecco chi sono le due giovani umbre inserite da Forbes fra i cento leader del futuro

Sono state inserite nella classifica assieme a Matteo Berrettini, Blanco e Sangiovanni tra gli under 30 “che stanno contribuendo significativamente all’imprenditoria e innovazione del nostro Paese”

Forbes ogni anno stila una classifica dei 100 leader del futuro under 30 suddivisi in venti categorie che stanno contribuendo significativamente all’imprenditoria e innovazione del nostro Paese.

E nella classifica 2022 c’è spazio anche per due ragazze umbre: nella categoria Education arrivano Gloria Chiocci, founder di UXforKids, e Gaia Alaimo, CEO e Co-founder di School of Work.

Le liste dal 2018, anno della prima uscita italiana, hanno ospitato solo tre nomi umbri, tutti femminili, di cui due proprio in questo anno con Gloria e Gaia. Nella stessa lista di Gloria si trovano: Matteo Berrettini e Elisa Balsamo nella categoria sport, Blanco, Sangiovanni e Rkomi nella categoria Music, Felice Florio, Bianca Arrighini e Livia Viganò di Factanza nella categoria Media solo per citarne alcuni.

Gloria Chiocci, 29 anni entrata nella lista 100 Number One è founder di UXforKids. Nata e cresciuta in Umbria, oggi si divide tra le verdi colline e l’energia di Milano. Dieci anni fa tra i banchi dell’università incontra per la prima volta l’UX Design e capisce che quella sarebbe stata la sua strada. A 21 anni vince il premio per la migliore idea imprenditoriale giovanile. A 23 anni fonda “UXforKids”, un progetto che ha l’obiettivo di trasmettere ai più piccoli le basi e le metodologie dell’UX Design attraverso workshop e co-progettazioni creative, coinvolgendo 1000+ giovani.

“UXforKids è una cassetta con tante metodologie che i bambini possono non solo apprendere ma anche applicare: oggi allo studio e un domani al mondo del lavoro. Il progetto nasce con l’obiettivo di sensibilizzare il tema della dislessia e dell’apprendimento creativo e inclusivo”.

Laureata in storytelling, dal 2015 racconta storie di giovani innovatori digitali under35 su Nòva100 - Il Sole 24 Ore. Dal 2019 è anche tra gli admin della community online UX/UI Designer Italia la più seguita del settore con più di 6mila utenti.

Perugina di origine greca e siciliana, Gaia Alaimo, 29 anni è la CEO e Co-fondatrice di “School of Work”, la scuola online che aiuta universitari e giovani laureati a imparare come funzioni il mondo del lavoro, acquisire gli strumenti necessari per muovere i primi passi nella propria carriera e chiedere consiglio a professionisti. Il progetto nasce da Your Millennial Mentor, la community fondata da Gaia nel 2019, che conta più di 50.000 follower su TikTok e Instagram. In seguito alla laurea in scienze internazionali e diplomatiche e dopo aver fatto parte del board italiano di Aiesec, ha lavorato in ambito marketing e HR tra Belgrado, Londra e Milano in Impact Hub, Apple e Gi Group.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaia e Gloria, ecco chi sono le due giovani umbre inserite da Forbes fra i cento leader del futuro

TerniToday è in caricamento