Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità

Fognatura realizzata, ma solo a metà: a Miranda un pizzico di delusione non manca

Lettera aperta al Sii dal presidente del comitato dei residenti del borgo: "Grazie per l'opera, ma non è completa"

"Siamo contenti per i lavori della fognatura a Miranda, ma si poteva completare l'opera". Questo il senso della lettera aperta del presidente del comitato dei residenti del bordo, Felice Meschini, lettara nviata sopratttutto ai vertici del Sii che riportiamo fedelmente.

"Il comitato di Miranda nella persona del suo presidente Felice Meschini e tutte le persone che sono innamorate di questo antico borgo a soli 6 chilometri da Terni, ringraziamo il SII per aver mantenuto fede alla promessa fatta, di costruire la prima rete fognaria del paese.

Uno sforzo enorme date le caratteristiche orografiche dei terreni e la loro composizione rocciosa.

Grazie a questo ente in questo insediamento, tra i più suggestivi della conca ternana, si inverte finalmente la freccia del degrado e della omissione di controlli.

Questo concreto e costoso atto (l’opera sfiora il mezzo milione di euro di spesa) ha una duplice valenza: da un lato ci auguriamo che questa infrastruttura sia la prima pietra di un nuovo rinascimento del borgo e nel contempo è senza dubbio un serio incoraggiamento per i tanti che nonostante le circostanze avverse, non hanno mai cessato di amare e di battersi per questo luogo.

Comunque gradiremmo che anche le abitazioni della zona denominata “Le Stalle” fosse servita della linea fognante e non solo il centro del paese.

Sembra che occorra un’altra delibera da parte dell’ente per proseguire e completare i lavori di tutto il circondario".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fognatura realizzata, ma solo a metà: a Miranda un pizzico di delusione non manca

TerniToday è in caricamento