Attualità San Gemini

48° edizione della Giostra dell’Arme, il Rione Piazza trionfa e bissa il successo del 2019

Festa grande per il Rione Piazza che, al termine delle tre tornate, conquista 421 punti rispetto ai 382 del Rione Rocca

Una grande festa ‘Al campo de li Giochi’ di San Gemini per celebrare, dopo un anno di stop dettato dall’emergenza sanitaria, il graditissimo ritorno della Giostra dell’Arme, arrivata alla sua 48° edizione. Al termine delle tre tornate previste dal regolamento è stato il Rione Piazza a trionfare sul Rione Rocca con il punteggio di 421 a 382, bissando l’affermazione del 2019. Se ne va dunque in archivio una manifestazione sempre molto attesa e sentita, distribuita su due settimane che ha visto la partecipazione di migliaia di persone, giunte anche da fuori il territorio. Tornando alla competizione, come di consueto, il suggestivo ingresso del Corteo dei Rioni nel Campo e lo spettacolo offerto dagli sbandieratori di San Gemini hanno anticipato la Giostra. Successivo spazio ai cavalieri Candelori, Rossi e Zannori (Rione Piazza); Bisonni, Cipiccia e Fani (Rione Rocca) i quali si sono avvicendati nelle tornate previste. Al termine della prima Piazza ha ottenuto 155 punti contro i 133 di Rocca. Nella seconda invece Rocca si è imposta su Piazza con il parziale di 105 a 98. Infine Piazza ha conquistato 168 punti contro i 144 di Rocca vincendo la contesa. Premiato Alessandro Candelori come miglior cavaliere in virtù dei 170 punti apportati per il proprio rione. Infine Mattia Zannori, cavaliere più veloce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

48° edizione della Giostra dell’Arme, il Rione Piazza trionfa e bissa il successo del 2019

TerniToday è in caricamento