rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Attualità

Lotteria degli scontrini, la dea bendata bacia Terni: spende 66 euro e ne vince 25mila

Centomila euro vanno invece a Perugia. Il fortunato vincitore ternano: serviranno per il matrimonio di mia figlia

La dea bendata bacia ancora l’Umbria e assegna altri due importanti premi, rispettivamente da 100mila euro e 25mila euro, ad altrettanti consumatori delle Province di Perugia e Terni. Ma anche ai due negozianti che hanno ‘battuto’ gli scontrini risultati estratti.

La vincita più consistente, ovvero il primo premio mensile, è stata appannaggio di una signora di Perugia che aveva speso circa 80 euro per la spesa alimentare presso un negozio biologico della città. All’esercente andranno invece 20mila euro.

“Utilizzo da sempre bancomat e carta di credito per qualunque tipo di acquisto - ha dichiarato la vincitrice ai funzionari dell’Agenzia delle dogane di Perugia - Mi è sembrato quindi naturale scaricare la app della lotteria degli scontrini e ritengo sia un’ottima iniziativa. Con questi soldi credo che farò un investimento”.

È la terza volta dall’inizio della lotteria - la seconda consecutiva dopo quella di febbraio 2022 (la prima è avvenuta a novembre 2021) - che il massimo premio mensile viene estratto nel capoluogo di regione umbro.

Nelle stesse ore anche un consumatore della città di Terni è stato baciato dalla fortuna assicurandosi un premio da 25mila euro (all’esercente andranno 5mila euro). Anche in questo caso la spesa è stata per l’acquisto di generi alimentari.

“Ho speso 66 euro e ne ho vinti 25mila - commenta l’acquirente dopo aver ottenuto la ricevuta per ritirare la somma - Ammetto che non ero molto fiducioso di questa iniziativa ma i fatti mi hanno dato fortunatamente torto e quando ho aperto la raccomandata che mi annunciava la vincita non volevo credere ai miei occhi”. Una somma sostanziosa che è arrivata in un momento importante visto che il signore della città dell’acciaio ha dichiarato ai funzionari di avere in corso diverse spese per l’imminente matrimonio della propria figlia.

“Queste due vincite – spiega una nota di Adm - seguono di appena una settimana quella della commessa perugina che, acquistando un capo di abbigliamento presso lo stesso negozio in cui lavora, ha vinto 25mila euro e fatto vincere 5mila euro al proprio datore di lavoro”.

“Per gli appassionati dei numeri, in Umbria, dall’inizio della lotteria degli scontrini partita a marzo 2021, sono state registrate 59 vincite: 27 da acquirenti, 32 da esercenti, per un totale che sfiora gli 800mila euro di premi in denaro che, come si ricorderà, sono esenti da tassazione. I 27 fortunati consumatori hanno infatti ottenuto in totale 660mila euro; i 32 commercianti e titolari di esercizi 133mila”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotteria degli scontrini, la dea bendata bacia Terni: spende 66 euro e ne vince 25mila

TerniToday è in caricamento