rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Lutto in città, Terni dice addio al professor Giampiero Raspetti

Docente al liceo classico e poi attivissimo nel mondo culturale, aveva da poco presentato il suo ultimo libro. Aveva 80 anni

Terni dice addio al professor Giampiero Raspetti: aveva 80, era ricoverato all’ospedale Santa Maria di Terni. Professore di matematica al liceo classico Tacito prima e poi motore della vita culturale della città, aveva appunto fondato l’associazione culturale La Pagina, attraverso la quale in tanti hanno avuto la possibilità di partecipare, proporre e animare il dibattito su una moltitudine di temi che interessano Terni.

Una delle ultime uscite pubbliche in occasione della presentazione del libro ‘La terra promossa’, realizzato insieme a Carlo Santulli, Giacomo Porrazzini, Marco Ilari, Mauro Scarpellini e Roberto Ruscica.

Per alcuni mesi, il professor Raspetti ha anche collaborato con la redazione di Terni Today, offrendo riflessioni su questioni legate al rilancio di Terni e alle potenzialità del suo enorme e a volte inespresso potenziale culturale.

“Ciao caro Giampiero – scrive in una nota Alessandro Gentiletti, consigliere comunale di Senso Civico - Hai sempre accolto a braccia aperte chiunque volesse bene a questa città, mettendo a disposizione tutto te stesso. Hai dato tanto a Terni, con passione e generosità. Grazie per tutto quello che hai fatto e soprattutto per come lo hai fatto, con schiettezza, senza ipocrisie e con l'autorevolezza e il carattere degli uomini liberi, che non devono dimostrare niente a nessuno. Sei anni fa ci apristi le porte de La Pagina quando insieme ad altre ragazze e ragazzi fondammo Terni Valley. È stata la casa dove ci siamo potuti incontrare, discutere e crescere insieme. Sei stato instancabile nel darti da fare e non rassegnarti al declino di questa città, vedendo in lei tutte le potenzialità inespresse e lavorando a tanti progetti per realizzarle. Sarà difficile portare avanti il tuo impegno e far fiorire tutto quello che hai seminato, ma abbiamo il dovere di farlo, perché la tua voce continuerà a spronarci sempre. Un abbraccio alla tua famiglia e al tuo amatissimo figlio”.

Anche da parte della nostra redazione, le più sentite condoglianze alla famiglia del professor Raspetti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto in città, Terni dice addio al professor Giampiero Raspetti

TerniToday è in caricamento