Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Manifestazione in piazza della Repubblica: “Non lasceremo sole le donne afgane”. Attivata la raccolta fondi

L’associazione Terni Donne: “Abbiamo raccolto 500 euro in favore di RAWA e proseguiremo con ulteriori iniziative di sensibilizzazione”

foto di repertorio

Una prima iniziativa di sensibilizzazione, a supporto della popolazione afgana. Nel corso del pomeriggio di martedì 24 agosto, in piazza della Repubblica, oltre duecento persone si sono ritrovate per un presidio organizzato da Terni Donne. Tale manifestazione è stata promossa in coordinamento con una rete regionale di associazione femministe, denominata ‘RU2020’ ossia Rete Umbra per l’autodeterminazione, esistente da più di un anno. Ieri a Terni e Spoleto, oggi - mercoledì 25 agosto a Perugia - esibendo magliette rosse, cartelli e bandiere arcobaleno. 

Alla nostra redazione di www.ternitoday.it l’associazione Terni Donne interviene tornando sull’evento in piazza: “Hanno aderito numerose organizzazioni ed associazioni, forze politiche, sindacati. Contestualmente abbiamo lanciato una raccolta fondi che destineremo ad un’organizzazione di donne afgane, le quali hanno deciso di rimanere nel loro paese. Tale organizzazione, presente dal 1977, si occupa di diritti delle donne e della loro autodeterminazione ed è denominata RAWA. Gestiscono moltissimi orfanotrofi, occupandosi di bimbi rimasti privi dei genitori. Oltre a mantenerli provvedono alla loro crescita, educandoli alla partecipazione politica e civismo”. La raccolta fondi: “Abbiamo raggiunto quota 500 euro ed avuto disponibilità di alcuni commercianti per poter apporre dei punti di raccolta. Noi saremo al fianco delle donne afgane sostenendole economicamente e politicamente. Il patriarcato, il controllo dei corpi, la violenza i soprusi devono finire in tutto il mondo. La loro lotta è la nostra lotta” ricordano da Terni Donne.

Ed ancora: “La manifestazione di piazza non è stata una cosa estemporanea, poiché non vogliamo lasciarle da sole. Chiediamo i corridoi umanitari, dispositivi sicuri i quali sottraggono profitti alle organizzazioni illegali. Siamo e saremo sempre al fianco delle donne”. Per poter aderire alla raccolta è possibile utilizzare i seguenti estremi per inviare un bonifico: Associazione Terni Donne IT43 H030 6909 6061 0000 0101 048 - Banca Prossima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione in piazza della Repubblica: “Non lasceremo sole le donne afgane”. Attivata la raccolta fondi

TerniToday è in caricamento