Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Mercatino del mercoledì a Terni, Fatale: “Aspettiamo una proposta scritta dagli operatori. Sempre disponibili al confronto”

Un confronto di oltre un'ora ieri pomeriggio per cercare di trovare una soluzione dopo quanto accaduto mercoledì mattina

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha accelerato lo spostamento del mercatino del mercoledì dal Foro Boario alla zona di Vocabolo Staino. Una soluzione necessaria, per consentire a tutti gli operatori di poter svolgere la propria attività conformandosi alle disposizioni anti contagio. Mercoledì scorso, alcuni di questi, hanno rimostrato tutto il proprio malcontento soprattutto perché, a causa della polvere alzata nella parte non asfaltata, si creerebbero disagi per gli esercenti e gli stessi clienti.

“Ieri pomeriggio ho avuto un incontro di oltre un’ora” afferma Stefano Fatale assessore al commercio. “Una interlocuzione che prosegue e testimonia la nostra piena disponibilità a trovare una soluzione che possa accontentare tutti. Tuttavia siamo in attesa di una proposta scritta e protocollata perché poi come si dice in questi casi verba volant e scripta manent. E’ necessario che poi i nostri uffici tecnici possano lavorarci in tal senso. Il nostro obiettivo è garantire la sicurezza di tutti i cittadini.

La collocazione dello Staino è necessaria perché consente di mantenere le distanze di sicurezza e conformarsi alle normative in auge. Novità per mercoledì prossimo? I tempi tecnici non ci sono. Ricordo che martedì prossimo è giorno festivo oltre il week end in arrivo. Dalla parte nostra siamo prontissimi ad intervenire ma, lo ribadisco, occorre una proposta scritta e protocollata”.  

MERCATINO: COSA E' ACCADUTO MERCOLEDì 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino del mercoledì a Terni, Fatale: “Aspettiamo una proposta scritta dagli operatori. Sempre disponibili al confronto”

TerniToday è in caricamento