Morte Morricone. Il ricordo del direttore del Briccialdi: "Il più grande artigiano della musica dei nostri tempi"

Il grande compositore si è spento nella notte a 91 anni, per le conseguenze di una caduta. Il direttore del Briccialdi di Terni: "Un anti divo votato alla musica. Un artigiano delle note, esempio per ogni giovane musicista".

Il maestro Ennio Morricone se n'è andato nelle prime ore di oggi, lasciando al mondo della musica e della cultura migliaia di composizioni. Dalle colonne sonore per il cinema, ai componimenti per orchestra, sino alla musica pop. Vincitore di due premi Oscar, uno dei quali alla carriera, Ennio Morricone ha inciso un segno indelebile nella vita culturale del nostro paese, eportando nel mondo il genio italiano.

"Un vero e proprio artigiano della musica" lo ha definito il maestro Marco Gatti, direttore dell'istituto musicale "Briccialdi" di Terni. "Siamo tutti addolorati - prosegue Gatti - per la perdita di un uomo che ha dato tutto se stesso alla musica. Assieme a Nino Rota, ha iniziato e proseguito una rivoluzione nell'approccio cinematografico alla musica, che con lui diviene parte integrante del successo di una pellicola. Ma noi del Briccialdi lo ricordiamo soprattutto per il suo fattivo sostegno in un particolare momento di difficoltà della nostra istituzione".

Infatti, nel 2015 Morricone scrisse di suo pugno una lettera accorata e gelosamente custodita negli archivi del Briccialdi, affinché l'istituto continuasse la sua opera. Un anno terribile della storia del conservatorio, che rischiava seriamente di chiudere i battenti. Grazie anche alla dichiarazione pubblica di Morricone, il Briccialdi potè ricevere la giusta attenzione e proseguire le attività didattiche. 

"Al di là di questo - aggiunge Gatti - Morricone va ricordato e preso ad esempio per il suo essere lavoratore meticoloso. Un anti divo che rifiutava gli onori della ribalta ma lavorava incessantemente per produrre cultura di altissimo livello. Lo sanno bene alcuni dei nostri insegnanti che hanno avuto l'onore di collaborare con lui".

Infine un messaggio per i giovani musicisti: "La vita di Morricone non è solo Oscar, riconoscimenti o fama. È, anzitutto, una storia di amore per la musica che va coltivata, studiata e compresa giorno dopo giorno con una vera e propria dedizione artigianale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento