Attualità

Nuova attività a Terni: “Start up innovativa dedicata alla lavorazione di materiali per attività commerciali sostenibili”

Passo importante compiuto da quattro professionisti del settore ossia Jacopo Cardinali, Lorenzo Capparucci, Lorenzo Celori e Alessandro Buffi di Materie Unite

foto di repertorio

Un hotel dedicato alle api. Sabato 24 aprile, durante l’inaugurazione del progetto ‘La bellezza salverà l’ambiente’ sono stati presentati rispettivamente il giardino e l’albergo dedicato a tali insetti, a cura di Garden club. Hanno fornito preziosi dettagli, oltre che curare l’aspetto realizzativo, Jacopo Cardinali e Lorenzo Capparucci ossia due dei fondatori di Materie Unite che, nelle prossime settimane, diventerà una start up innovativa. Era presente anche Diana Giaisa Rinaldi la quale opera come progettista esterna, in un contesto di primo artefatto di materieuniteXnature.  

“Lavorare nuovi materiali sostenibili, sperimentando un’unione che connetta design e architettura, legandosi al concetto di sostenibilità sociale e valori umani ed etici”. È questo l’intento che si prepongono di mettere in pratica Jacopo Cardinali (designer di prodotto e servizi), Lorenzo Capparucci (designer di prodotto e servizio), Lorenzo Celori (responsabile marketing) e Alessandro Buffi (architetto ed esperto di modellazione 3d parametrica). I ragazzi raccontano il percorso che li porterà alla nascita della start up innovativa, durante la prossima settimana: “Materie unite si origina nel corso 2019 come progetto di ricerca e sviluppo all’interno di Arti grafiche Celori, un’azienda del territorio ternano. Inizialmente se ne era occupato Jacopo Cardinali, in quanto designer. Successivamente ha reclutato altri giovani progettisti tra Perugia, Roma, formando il primo team che ha dato vita al brand. “Del gruppo originario – ricordano – composto da otto persone siamo ristretti a quattro. Se prima è stato un progetto di ricerca e sviluppo ora che è concluso è possibile dar vita ad una vera attività. Dal mese di gennaio abbiamo iniziato a lavorare, in preparazione della nascita di questa start up innovativa”.

Di cosa vi occuperete? “Progettazione, realizzazione, allestimento per negozi che vendono prevalentemente prodotti ecosostenibili, il tutto – naturalmente – con materiali ecologici. Un servizio completo chiavi in mano. Inoltre ci rivolgiamo anche a studi di progettazione i quali, magari, hanno già un’idea ma necessitano di supporto nella fase realizzativa. In quel caso si salta il primo passaggio. A tal proposito tra i materiali principali lavorati ci sarà il cartone. Nonostante il retaggio culturale la sua filiera può vantare un’altissima virtuosità nella sostenibilità. Lavorato in specifici modi ha delle caratteristiche meccaniche ed estetiche che apportano un valore aggiunto, come la completa riciclabilità. Se pensiamo alla maggior parte dei legni, costosi e difficili da smaltire, il passo in avanti è considerevole. Vorremmo interfacciarci a livello nazionale, competere anche al di là dei confini peninsulari. Ad esempio, abbiamo avuto un contatto con uno studio di interior design di Bucarest”.

Le caratteristiche e le fasi: “Sviluppiamo un processo parametrico ovvero che va dalla progettazione alla realizzazione dei disegni, fino alla produzione e montaggio. Dal preventivo al prodotto finito il processo sarà tutto molto velocizzato, standardizzato e semplificato da una serie di operazioni automatizzate, mediante lo sviluppo di un algoritmo, fortemente standardizzato nella gestione del prodotto il quale assicura una forte competitività e che genera degli output di produzione. Tutto quello che produciamo – concludono – si esemplifica nel cosiddetto ‘file to factory’. Green economy, circular economy ed industria 4.0 sono gli aspetti preponderanti sui quali ci conformiamo”. In bocca al lupo ragazzi!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova attività a Terni: “Start up innovativa dedicata alla lavorazione di materiali per attività commerciali sostenibili”

TerniToday è in caricamento