Attualità

Terni, le cartoline del passato riprendono vita a piazza Tacito: al via l’operazione lecci a forma di ‘cubotto’ GALLERIA FOTOGRAFICA

Iniziati i lavori di potatura degli alberi in uno dei luoghi simbolo della città

Un salto all’indietro nel tempo per restituire a piazza Tacito, un retrogusto storico perduto nel corso del tempo. Sono infatti iniziati i lavori di potatura dei lecci, per tentare di restituire loro quella forma a ‘cubotto’ tipica degli scorsi decenni. Le foto scattate in quelle epoche, hanno conservato la tipicità molto particolare degli alberi che delimitano la piazza. Spesso sono stati oggetto di invasioni di piccioni, i quali creano molteplici criticità, sotto il profilo igienico. Ora la situazione sembra essere sotto controllo anche se, residenti e cittadini, auspicano degli interventi risolutivi come è stato concertato per la zona compresa tra corso del Popolo e largo Frankl. Trattasi dunque di un suggestivo tentativo per ‘trasformare’ le cartoline in presente, pura realtà.

Alberi piazza Tacito

Il capogruppo di Terni civica Michele Rossi ha commentato a riguardo: “Amo profondamente la mia città. A chi continua a dire che "Terni fa schifo" quindi ad offenderla, e lo fa addirittura da candidato a rappresentarla, si risponde con tante piccole attenzioni come questa. E' sempre questione di conoscenza, cultura e rispetto. Oggi è iniziato il lavoro di potatura dei lecci di piazza Tacito. Si sta cercando ancora una volta – afferma Rossi - con tanta difficoltà di ridargli la forma ormai persa a ‘cubotto’ con cui furono pensati in quella originaria, splendida sistemazione urbanistica della piazza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, le cartoline del passato riprendono vita a piazza Tacito: al via l’operazione lecci a forma di ‘cubotto’ GALLERIA FOTOGRAFICA
TerniToday è in caricamento