menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale e Usl 2 'si prendono per mano', via libera alla sinergia

Santa Maria e azienda sanitaria integrano i servizi con l'accordo che migliorerà prestazioni e attività per i cittadini nei settori medici del territorio

Migliorare la qualità dell’assistenza attraverso la condivisione di percorsi assistenziali evitando duplicazioni dell’offerta e avvicinando ai territori i servizi dell’ospedale cercando di mantenere il più possibile sul territorio quelle attività che possano ridurre al massimo gli spostamenti da parte dei pazienti.

Si punta inoltre a migliorare la performance organizzativa dei vari servizi coinvolti per garantire i livelli essenziali di assistenza sanitaria in linea con la programmazione regionale e con gli obiettivi individuati dall’esecutivo umbro.

Questi i principali risultati attesi dall’accordo quadro di collaborazione tra Azienda Usl Umbria 2 e Azienda Ospedaliera di Terni che riguarderanno i settori dell’Area Medica, dell’Assistenza Farmaceutica, della Chirurgia, dell’Emergenza-Urgenza, dell’Area Oncologica, della Gestione post acuzie (geriatria e riabilitazione), delle liste d’attesa con un sostanziale abbattimento dei tempi di attesa e, più in generale, dell’integrazione Ospedale/Territorio attraverso una definizione di politiche per massimizzare l’efficienza e l’efficacia delle risorse disponibili.


Si passerà in breve tempo dalla programmazione degli interventi alla definizione ed attuazione di misure concrete dato che, per ogni protocollo, le direzioni dell’Azienda Usl Umbria 2 e dell’Azienda Ospedaliera di Terni hanno previsto l’individuazione, in tempi certi e ristretti, di un puntuale piano d’azione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento