rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Maggio e giugno, “sbocciano” i concorsi all’ospedale di Terni: ecco le figure ricercate

In un anno il Santa Maria ha assunto 112 nuovi dipendenti. Il direttore generale Chiarelli: passione e cura, grazie a tutti i nostri professionisti

Negli ultimi dodici mesi (dal primo maggio 2020 al 30 aprile 2021) l’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni ha potuto contare su 112 nuovi dipendenti.

Dal primo maggio 2020 ad oggi infatti sono stati assunti 42 medici, 41 infermieri, 18 OSS/ausiliari, 2 ostetriche, 10 tecnici e 2 amministrativi, nonché stabilizzati da tempo determinato a tempo indeterminato 63 unità. Due unità del settore farmacisti hanno cessato il proprio lavoro, ma entro il mese di maggio 2021 verrà espletato il relativo concorso pubblico.

Sempre nel mese di maggio verranno espletati i seguenti concorsi: dirigente medico pediatria, dirigente medico ortopedia, dirigente medici di igiene e direzione medica di presidio. Inoltre, è stato indetto anche un concorso per collaboratore amministrativo e a breve si concluderà il concorso con la Usl Umbria 2 per infermieri, e a seguire quello di tecnici di radiologia, di cui l’azienda ospedaliera Santa Maria è capofila.

Nel mese di giugno 2021 inoltre verrà espletato l'avviso pubblico di dirigente medico di chirurgia vascolare.

“In occasione della celebrazione della festa del lavoro del Primo Maggio - spiega il direttore generale dell’azienda ospedaliera, Pasquale Chiarelli - vogliamo ringraziare i nostri lavoratori, al di là delle diverse categorie. Quel che conta, soprattutto in un periodo difficile come quello attuale, è che il proprio lavoro sia portato avanti con cura e passione, in ogni settore, soprattutto nell’ambito dell’accoglienza, dell’assistenza e della cura delle persone malate. Il mio ringraziamento va a tutti i nostri professionisti. Ricordando anche quanti in questi mesi hanno terminato la propria esperienza lavorativa e coloro che la termineranno prossimamente, la cui esperienza non andrà persa grazie al patrimonio di conoscenza che hanno trasmesso ai propri collaboratori”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggio e giugno, “sbocciano” i concorsi all’ospedale di Terni: ecco le figure ricercate

TerniToday è in caricamento