Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità Collescipoli

Ripulito il chiostro di Santa Cecilia a Collescipoli: “Era invaso da erbacce. Ora necessario sistemare parquet e caditoie”

L’associazione Astrolabio ed i volontari per Collescipoli al lavoro all’interno di uno dei gioielli della frazione. Il ringraziamento del capogruppo Michele Rossi

foto intervento

Un gioiello in stato di abbandono, è stato preso in cura dall’associazione Astrolabio e dai volontari per Collescipoli. Nel corso della mattinata di sabato 1 maggio, infatti, si sono recati presso il chiostro di Santa Cecilia, ripulendolo in modo minuzioso. L’idea è nata dopo la segnalazione di uno dei soci dell’associazione che ha potuto constatare, recandosi in loco, come era ridotto. Ha così scattato delle foto, inviandole agli altri membri che hanno dato il via all’iniziativa. Successivamente, dopo aver contattato i funzionari comunali, i quali si sono resi disponibili a consegnare le chiavi, hanno potuto concordare le modalità di intervento. E’ stato dunque acquistato il materiale necessario per poter pulire la struttura, prima del lavoro portato a termine, nel corso della giornata. Il chiostro era invaso da erbacce e necessita di interventi molto delicati alle caditoie e al parquet che rischia di scoppiare. Al termine del lavoro il plauso del capogruppo Michele Rossi: “L'ultima volta che sono entrato è stato per il Jazzit Fest, rivederlo così in uno sconvolgente abbandono e degrado è un forte colpo al cuore. Un luogo di cultura che dovrebbe continuare a vivere con iniziative di cultura. Per fortuna oggi sono intervenuti loro, i magnifici volontari del paese. Nella giornata della festa hanno deciso di lavorare per noi tutti. Grazie per quello che fate e non solo oggi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripulito il chiostro di Santa Cecilia a Collescipoli: “Era invaso da erbacce. Ora necessario sistemare parquet e caditoie”

TerniToday è in caricamento