rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Ruota panoramica a Terni, 500 tagliandi staccati di media al giorno. Al vaglio la possibile permanenza nel territorio

Fino al prossimo 12 giugno l’attrazione resterà in piazza della Repubblica. Valutazioni per una possibile permanenza nel territorio alla cascata delle Marmore

Cinquemila tagliandi staccati, dal giorno dell’inaugurazione della ruota panoramica, risalente allo scorso sabato 9 aprile. In pratica una media di 500 ingressi al giorno per un’attrazione che piace e riscuote consensi, quantomeno per ciò che concerne la maggioranza dei cittadini. Tale dato è stato fornito dall’edizione odierna, mercoledì 20 aprile, del Corriere dell’Umbria.

Dibattito frizzante, sotto certi punti di vista inatteso, accompagnato anche da accese polemiche, soprattutto sulla collocazione finale. La ruota panoramica potrebbe proseguire la sua avventura nel territorio ternano. Al vaglio infatti la possibilità di posizionarla all’altezza del belvedere inferiore della cascata delle Marmore, dopo lo smontaggio previsto il prossimo 12 giugno, in piazza della Repubblica. Proprio la stagione estiva coincide con il picco massimo di turisti afferenti al sito naturalistico ternano. Ed in tal senso, grazie allo sviluppo ulteriore del turismo di prossimità accentuato dal contesto epidemiologico, i numeri degli ultimi due anni ne sono testimonianza tangibile.

Come già capitato per piazza Tacito, location originariamente indicata per il posizionamento, sarà necessario fare una valutazione piuttosto accurata per trovare spazi adeguati, quanto sicuri. Di sicuro la ruota potrebbe apportare ulteriori benefici, in termini di spendibilità della cascata, sempre più luogo del cuore per centinaia di migliaia di visitatori, ogni anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruota panoramica a Terni, 500 tagliandi staccati di media al giorno. Al vaglio la possibile permanenza nel territorio

TerniToday è in caricamento