menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Valentino, la passerella abbandonata ed un futuro tutto da decifrare

L'opera era stata concepita per collegare il parcheggio e la Basilica di San Valentino a Terni

Sono ormai trascorsi diciotto anni dall'inaugurazione. Ascensore, scalinata, passerella: un'opera concepita per permettere di collegare il parcheggio sottostante e la Basilica di San Valentino. A distanza di diciotto anni, la struttura è rimasta abbandonata a causa di una serie di problematiche irrisolte ed ormai, dal 2017 ad oggi, inutilizzata

Una struttura multifunzionale volta ad agevolare il flusso di turisti e visitatori. Nata inoltre per facilitare la vita agli studenti in virtù della presenza dell'università adiacente. Nel corso del tempo, si sono accavallate una serie di problematiche che hanno causato la chiusura della passerella. Dapprima le difficoltà incontrate soprattutto alle persone disabili nel fruire appieno del percorso. Successivamente l'abbattimento delle barriere architettoniche, avvenuto nel 2015, prima di ulteriori complicazioni legate all'utilizzo dell'ascensore. Infine la questione inagibilità diventata predominante ed una riqualificazione e messa in sicurezza divenuta necessaria, mai avvenuta. Ora è rimasta abbandonata a se stessa, nonostante le potenzialità nell'offrire un servizio a turisti e cittadini. Alla nuova amministrazione comunale il compito di valutare il da farsi e capire se c'è o ci sarà la possibilità di trovare le risorse ed eventualmente sbloccare l'impasse ereditata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento