menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

È scomparso ‘Nonno Giulio’ simbolo degli sfollati di via degli Arroni: “Forza, caparbietà e dignità di grande insegnamento”

Il post del nipote condiviso sul gruppo Terni Malandata a poco più di un anno dall’esplosione nella palazzina ed il contestuale incendio

Il 28 dicembre 2019 è una data che i residenti di una palazzina, situata in via degli Arroni, faticheranno a dimenticare. La forte esplosione, il contestuale incendio, l’arrivo dei vigili del fuoco ed i primi soccorsi. Attimi di vero terrore per gli abitanti, costretti all’evacuazione. Tra gli sfollati ‘Nonno Giulio’ rappresentò un po' il simbolo di tutta la vicenda. Dopo aver sostato in vari alberghi della città, in attesa di una nuova collocazione maggiormente stabile, decise di tornare nel luogo dove aveva abitato per ben 40 anni ossia Bruxelles. La notte di Natale, dopo aver fatto ritorno a Terni, l’ottantottenne è scomparso, come ha scritto sul gruppo di Terni Malandata suo nipote.

“È passato un anno da quei momenti terribili e le parole intense di Nonno Giulio, registrate in video qualche giorno dopo l'esplosione in Via degli Arroni, restano scolpite nella nostra memoria e vivono oltre che nella nostra anima, nei nostri ricordi, nella memoria storica della città di Terni. Nonno Giulio era diventato il nostro portavoce in quei tristi momenti.

“Ma le istituzioni della sua città, nonostante gli appelli, le interviste, gli articoli sulle varie testate locali e non, lo hanno costretto a decidere di ‘emigrare’ a Bruxelles, città nella quale era già emigrato 40 anni prima. Poi il ritorno nuovamente a Terni con le complicazioni del Covid e quindi di un isolamento forzato che certo non ha giovato alla sua salute psicofisica, già messa a dura prova dalla vicenda di Via degli Arroni”.

“Nella notte di Natale Nonno Giulio ci ha lasciati. Tuttavia la sua vicenda umana, la sua caparbietà, la sua forza d'animo, la sua grande dignità resteranno per noi sempre di grande insegnamento. Ciao Nonno Giulio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento