Servizi per i minori, domani l’open day per conoscere le realtà ternane

Si inizia alle 10 con laboratori e orientamento. Cecconi: “Operatori di alto livello anche per le situazioni più fragili”

Conoscere e promuovere i servizi presenti a Terni dedicati alla tutela e ai diritti dei minori: è con quest’obiettivo che domani, nella struttura di via Carrara e in biblioteca comunale, si svolgerà la giornata a porte aperte “Polo infanzia e adolescenza”.

“Il livello degli operatori, psicologi e assistenti sociali è molto alto – spiega Marco Celestino Cecconi, assessore ai servizi sociali – i servizi sociali comunali sono in grado di sostenere le famiglie nelle varie fasi, dalla richiesta di adozione nazionale e/o internazionale fino all'assistenza in situazioni quali la separazione dei genitori e alla conseguente gestione della bigenitorialità”.

Proprio la struttura di via Carrara è stata recuperata e messa a disposizione per i bambini, diventando un luogo dove è garantito l’ascolto e l’assistenza anche nelle situazioni più delicate. E aggiunge Cecconi: "C’è un’interlocuzione con il presidente del Tribunale per i minorenni di Perugia, Sergio Cutrona, per restituire a Terni una giornata di udienze sulle questioni per le quali ora le famiglie ternane sono costrette ad andare a Perugia dal momento che la tutela dei minori è una realtà a cui stiamo dando molta attenzione”.

Il programma della giornata domani inizierà alle ore 10 per concludersi nel tardo pomeriggio con una platea di relatori importanti. Durante la mattinata verranno fornite informazioni sui Servizi affido, Spazio neutro, Centri diurni, domiciliare allargata, adozioni, Giovani in volo, Gruppi di parola.

Ci saranno laboratori sulle tematiche della comunicazione tra generazioni, con il coinvolgimento delle classi di alcune scuole. E' previsto l’orientamento per gli alunni di alcune classi dell’Istituto Angeloni sui servizi presenti nel polo di via Carrara, la proiezione di video sulle attività realizzate in occasione del “Progetto supporto alle responsabilità genitoriali Ora Parliamoci”, la visione degli elaborati prodotti all’interno del laboratorio “Diritti in arte” curato da Labor’Art.

Dalle 16 alle 18 si svolgeranno anche i “Pomeriggi in gioco” a Casa di Alice per i bambini dai 16 ai 36 mesi accompagnati da un adulto di riferimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dibattito e l’approfondimento si sposterà nel pomeriggio nella biblioteca comunale di Terni dove ci sarà una tavola rotonda moderata da Roberto Desi, coordinatore assistente sociale del Comune di Terni su “Il diritto del bambino alla genitorialità diffusa”, da intendersi nel caso di separazioni tra madre e padre, durante la quale interverranno gli l’assessori Marco Cecconi e Valeria Alessandrini, il presidente del Tribunale di Terni Rosanna Ianiello, il giudice del Tribunale di Terni, Marzia di Bari; il dirigente ufficio minori della Questura di Terni Alessandra Ortenzi; il dirigente ufficio immigrazione della Questura di Terni Francesca Peppicelli; la referente Centro Documentazione aggiornamento e sperimentazione sull’infanzia della Regione Umbria Moira Sannipoli; la referente della sezione diritti dell’infanzia adolescenza e giovani Susanna Schippa; la Consulta dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Manassei; la dirigente del Comune di Terni Vincenza Farinelli; la funzionaria dei Servizi sociali del Comune di Terni Daniela Argenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte dei due ragazzi a Terni: le sostanze che probabilmente hanno causato il decesso di Flavio e Gianluca

Torna su
TerniToday è in caricamento