Archeologia sotto le stelle, a Carsulae grande successo per le visite in notturna

Pienone per gli appuntamenti dedicati alla scoperta dei nuovi scavi e all'osservazione delle stelle

E' indubbio che l'archeologia piaccia, e molto. A testimoniarlo, il successo dei due ultimi appuntamenti promossi a Carsulae dal Polo Museale, dall'associazione Astra e dall'Associazione Ternana Astrofili Beltrame, in collaborazione con il Comune di Terni.

Il 6 settembre sono stati oltre 400 i partecipanti alla serata "I miti in cui andrò a cadere sono stelle veloci d'altri tempi", promossa dall'Associazione Astrofili Beltrame in collaborazione con il Gruppo Astrofili Monte Subasio. Una serata dedicata all'osservazione delle stelle e al racconto dei miti legati alle costellazioni, ricca di suggestioni, che entusiasmato i partecipanti.

Ieri sera, invece, dopo il maltempo che aveva portato al rinvio della prima serata, si è svolta una visita guidata in notturna ai nuovi scavi dell'area archeologica. Ad accompagnare i circa 200 partecipanti sono stati gli archeologi e restauratori dell'associazione Astra, concessionaria degli scavi per il Ministero. Oltre all'area del foro e della domus, la visita ha permesso di vedere da vicino i reperti rinvenuti nel corso della campagna di scavo che si è svolta ad agosto e continuerà per tutto il mese di settembre.

I prossimi appuntamenti

I prossimi appuntamenti con Carsulae sono fissati per il 21 e 22 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, con una nuova apertura serale per illustrare i nuovi scavi e le nuove scoperte a cura dell'Associazione Astra e con laboratori gratuiti (su prenotazione) per bambini nei pomeriggi di sabato e domenica in collaborazione con gli operatori museali del Centro visita.

Il futuro dei lavoratori di Carsulae

A tal proposito, entro brevissimo il Comune – probabilmente una volta definito l'orario di apertura e chiusura della Cascata che, ancora in questi giorni, risulta essere poco chiaro – dovrà pensare proprio a questi lavoratori, considerando che la gestione del Centro visita di Carsulae passerà alla futura gestione della Cascata. Ma, se per i lavoratori della Cascata è prevista la clausola sociale, e quindi il riassorbimento da parte dell'aggiudicatario della gara, così non è per gli operatori che da dieci anni – chi più e chi meno – lavorano presso l'area archeologica. Non resta che aspettare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento