Attualità

Libri di testo, entro il 18 ottobre le domande per richiedere i contributi al Comune

Ok dalla giunta regionale al documento valido per studenti residenti in Umbria e delle scuole secondarie di primo e secondo grado, conta anche l’Isee

La giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessorato all’istruzione, ha approvato i criteri per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022, per gli studenti, residenti in Umbria, delle scuole secondarie di primo e secondo grado pubbliche e paritarie, appartenenti a famiglie il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee) rientra nella soglia di 10.632,94 euro.

“Il beneficio - spiega la Regione - verrà attivato a domanda di chi esercita la potestà genitoriale dell’alunno tramite un modello prestampato da consegnare ai Comuni di residenza, sia per gli alunni che frequentano istituti scolastici ricadenti nel Comune medesimo o in Comuni vicini, che per studenti che frequentano istituti di altre Regioni. Le risorse messe a disposizione dalla Regione Umbria per la misura di sostegno ammontano a 847 mila euro, di cui oltre 634 mila per gli alunni che adempiono all’obbligo scolastico e la rimanente quota per gli alunni della scuola secondaria superiore. Le domande dovranno essere presentate direttamente al Comune di residenza entro il 18 ottobre, spetterà poi al Comune comunicare alla Regione, non oltre l’8 novembre, il numero delle richieste accolte per ciascuna categoria di beneficiari”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libri di testo, entro il 18 ottobre le domande per richiedere i contributi al Comune

TerniToday è in caricamento