menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veterinario gratis per chi adotta un cane o un gatto, la Spagna vuole prendere esempio dall’Umbria

La proposta di Squarta (Fd’I) diventata legge regionale è stata rilanciata da uno dei principali siti iberici. Il consigliere regionale: un successo incredibile

“Una medida que podría ser implantada en países como España para combatir la superpoblación de los centros de acogida”. Il senso della frase, tradotta dallo spagnolo, è questo: una misura che potrebbe essere adottata anche in paesi come la Spagna per combattere il sovraffollamento nei centri di accoglienza.

La misura è quella approvata qualche settimana fa dal consiglio regionale dell’Umbria e che prevede – su proposta di Marco Squarta, esponente di Fratelli d’Italia – di garantire i servizi veterinari gratuiti per chi adotta un cane o un gatto abbandonati.

Ecco cosa prevede la nuova legge regionale

Nei giorni scorsi, il sito spagnolo Animals Health ha rilanciato il provvedimento in un articolo attraverso il quale si ipotizza la possibilità che anche in Spagna possa essere introdotta una norma di questo genere.

“Un successo incredibile – commenta Squarta - La mia proposta sull’assistenza veterinaria gratuita è arrivata in Europa! Oltre ad essere stata la prima Regione in Italia, adesso l’Umbria sta facendo scuola negli altri Paesi!”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento