menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guinzagli, museruole e “cacche”: via ai controlli delle guardie zoofile, si rischiano multe e verbali

Terni, le novità da domani. Gli assessori Scarcia e Ceccotti: miriamo a migliorare il controllo all’interno dei parchi cittadini, la tutela dei diritti dei cani e dei loro proprietari

Da lunedì le associazioni che svolgono attività di guardia zoofila convenzionate con il Comune di Terni potranno elevare verbali di accertamento e contestazione di sanzione amministrativa per quel che riguarda la corretta conduzione dei cani.

In particolare, le guardie zoofile convenzionate potranno verificare la corretta attuazione da parte dei proprietari di alcune delle norme principali per la conduzione dei cani, come la conduzione al guinzaglio, la raccolta degli escrementi, il possesso dei documenti di iscrizione all’anagrafe canina, l’avere con sé la museruola nei casi richiesti.

“Questa possibilità – spiegano gli assessori Giovanna Scarcia e Cristiano Ceccotti – deriva da una convenzione innovativa stipulata tra Comune e associazioni di volontariato che si occupano della tutela degli animali, per lo svolgimento di attività di vigilanza, controllo e prevenzione sulla corretta conduzione degli animali d’affezione”.

“Con la collaborazione delle associazioni, che ringraziamo per la disponibilità – dicono gli assessori – miriamo a migliorare il controllo all’interno dei parchi cittadini, la tutela dei diritti dei cani e dei loro proprietari che si comportano secondo le regole e garantiamo più efficacemente a tutti i cittadini il diritto a vivere gli spazi verdi e le vie e piazze in tranquillità, sia sotto l’aspetto igienico-sanitario, che di sicurezza personale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento