Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Vaccino AstraZeneca, arriva la conferma di Draghi: "Da domani riprende la somministrazione"

Per il presidente del Consiglio "La priorità del Governo rimane quella di realizzare il maggior numero di vaccinazioni nel più breve tempo possibile"

"Il Governo italiano accoglie con soddisfazione il pronunciamento dell'Ema. La somministrazione del vaccino AstraZeneca riprenderà già da domani". Il presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, commenta così il via libera dell'Agenzia europea del farmaco per il vaccino AstraZeneca. "La priorità del Governo  - si legge in una nota di Palazzo Chigi - rimane quella di realizzare il maggior numero di vaccinazioni nel più breve tempo possibile". 

"Sicuro ed efficace"

"È sicuro ed efficace, i benefici sono superiori ai rischi ed escludiamo relazioni tra casi di trombosi e la somministrazione dei sieri", ha spiegato poco fa in conferenza stampa Emer Cooke, direttrice di Ema. Vaccinando "milioni di persone, è inevitabile" che si verifichino "casi inattesi" e non può essere escluso un legame con rari casi tromboembolici" e perciò "occorre avvertire di queste possibilità" attraverso il "foglietto informativo che deve essere aggiornato".

"Fino a ieri - ha spiegato invece Sabine Straus, presidente del comitato per la farmacovigilanza dell'agenzia -, gli eventi sospetti di trombosi cerebrali (dopo la vaccinazione con AstraZeneca, ndr) sono stati sette in Germania, tre in Italia, due in Norvegia, uno in Spagna, oltre a tre nel Regno Unito e due in India. Faremo ulteriori approfondirmenti".

Il parere dell'agenzia dovrebbe ora portare a riprendere le somministrazioni nei paesi che come l'Italia le avevano sospese: "La conclusione scientifica a cui siamo arrivati - ha aggiunto la direttrice Cooke - offre loro le informazioni per prendere una decisione ponderata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino AstraZeneca, arriva la conferma di Draghi: "Da domani riprende la somministrazione"

TerniToday è in caricamento